Ziggurat (Ur, III millennio a.C.)

Ziggurat (Ur, III millennio a.C.)

Gli ziggurat dell'antica Mesopotamia erano piramidi a gradoni utilizzate come tempio, che furono costruiti nei centri delle loro città.

Storia

Etichette

Ziggurat, ziggurat, Mesopotamia, Ur, chiesa, civiltà, struttura, santuario, religione, cerimonia, Sumeri, città, III millennio a.C., storia, antichità, astronomia, architettura, distretto di tempio, clero, dèi

Extra correlati

Scene

Ziggurat

Piramidi sumere a gradoni

Piramidi sumere a gradoni
Le ziggurat, dall'accadico ziqqurat, cioè "costruito su una zona rialzata", erano enormi piramidi a gradoni edificate nella Mesopotamia antica. La forma piramidale è il risultato di una pura coincidenza, ma gli architetti successivi scelsero deliberatamente questa forma.

Le ziggurat sono state costruite nel centro dei distretti religiosi delle città. La loro funzione principale era religiosa, ma sono state utilizzate anche per scopi scientifici.

Le ziggurat erano edifici solidi, costruiti con mattoni di argilla (mattoni di fango essiccati all'interno e cotti di fuori). Le ziggurat erano anche dotate di sistemi di drenaggio contro le inondazioni. Tutti i livelli avevano muri spessi.

C'erano scale esterne che conducevano al santuario, situato sulla parte superiore.
La statua del dio tutelare del tempio si trovava nella sala interna del santuario, di fronte alla porta principale.
Secondo le popolazioni della Mesopotamia il santuario era la "residenza" della divinità. Il livello superiore era utilizzato anche per condurre osservazioni astronomiche.

Il grande ziggurat di Ur al giorno d'oggi

Santuario

Mitologia sumera

I sumeri avevano una ricca mitologia, alcune fonti sostengono che fossero adorate migliaia di divinità. I sumeri hanno identificato i loro dèi con le forze della natura. Le tre divinità principali erano Anu (padre e re degli dei, dio del cielo), Enlil (dio del cielo, del respiro e del venti) e Enki (dio dell'acqua). Anche Utu (dio del sole), Nanna (dio della Luna) e Innin (dea della fertilità) erano divinità adorate con grande rispetto.
Poiché le cerimonie religiose divennero sempre più complesse, aumentò l'influenza della classe religiosa.
I re erano anche leader religiosi, prevedendo il futuro in base all'astronomia, una pratica comune. I sumeri eruditi si dedicavano sia alla scienza che alla religione.
I sumeri credevano nella vita dopo la morte, nel paradiso e nell'inferno.
I loro dèi erano crudeli e capricciosi, nei santuari erano quindi spesso offerti dei sacrifici.

Scalinata

Il tempio e il sacerdozio

La più grande conquista culturale della terza dinastia di Ur (fondata dal re Ur-Nammu) fu la costruzione delle ziggurat.

La grande Ziggurat di Ur è stata dedicata a Nanna, il dio della Luna. L'altezza dell'edificio era di circa 30 m, mentre il suo perimetro era di 200 m. C'erano tre rampe di scale, quella centrale portava al santuario, cioè alla residenza del dio.

Il complesso sistema di scale e camere progettate per scopi rituali simboleggiava la gerarchia dei sacerdoti e delle divinità. I sacerdoti, che erano responsabili della vita religiosa, mediatori tra le divinità e gli esseri umani, nonché indovini, venivano trattati con grande rispetto.

I sacerdoti e i segretari vivevano in stanze del tempio. Il tempio conteneva anche una grande sala per gli archivi.

Animazione

La città di Ur

Viaggio nel tempo

Narrazione

I popoli della Mesopotamia antica hanno arricchito la cultura mondiale con molte opere di pregio. Tra queste, ci sono edifici che esprimono l'avanzata cultura della Mesopotamia.

Analogamente ad altri popoli antichi, anche gli abitanti della Mesopotamia hanno costruito i loro più edifici grandi per scopi religiosi. Le ziggurat erano strutture tipiche della Mesopotamia, a forma di piramidi a gradoni terrazzati con diversi livelli, proporzionalmente in diminuzione in termini di aree e con un santuario sul livello più alto.
In un primo momento questa forma dipese dal continuo rinnovamento e dall'ampliamento dei templi precedenti. Le ziggurat, o piramidi a gradoni, facevano parte di un distretto religioso circoscritto da mura nei centri delle città.

Il più famoso di questo tipo di edifici è la grande Ziggurat di Ur. Anche se una ziggurat consisteva solitamente di 7 livelli, questa ne aveva solo 4, ciascuno circondato da mura.
L'altezza dell'edificio era di circa 30 m, mentre il suo perimetro era di 200 m. Il nucleo era costruito con mattoni di adobe, le mura esterne con mattoni cotti. Nel muro esterno erano scavate delle nicchie.

I sacerdoti e gli impiegati vivevano in stanze all'interno della ziggurat.
Il primo livello è accessibile da tre scale esterne, che andavano poi a unirsi e portavano al livello più alto dell'edificio, quello del santuario. I sacerdoti facevano i sacrifici più importanti e officiavano le cerimonie sugli altari qui ubicati. Questo livello non serviva solo per scopi religiosi, ma anche per fini scientifici: i sacerdoti e gli astronomi (o astrologi) osservavano il cielo dal tetto.

La posizione centrale e la chiusura del distretto del tempio in città, nonché la struttura della ziggurat, rappresentano la gerarchia della società della Mesopotamia. Le torri erano destinate a fungere da porte d'accesso tra l'uomo e il mondo delle divinità.

Extra correlati

Città di Ur (3o millennio a.C.)

L’antica città situata nella vicinanza del fiume Eufrate era un centro sumerico importante.

Invenzioni di Mesopotamia (Terzo millennio a.C.)

Queste invenzioni dell'antica Mesopotamia sono in uso anche oggi.

Codice di Hammurabi

Il Codice di Hammurabi, contenente 282 leggi incise su una stele di basalto, è l'emblema della civilizzazione della Mesopotamia.

Dall'età della pietra all'età del ferro

L'animazione presenta l'evoluzione di un antico utensile, l'ascia, durante i periodi archeologici.

La città di Babilonia (VI secolo a.C.)

L'antica città di Babilonia fu costruita sulle rive del fiume Eufrate, in Mesopotamia.

Le piramidi egiziane (Giza, XXVI secolo a.C.)

La Necropoli di Giza è l'unica fra le sette meraviglie del mondo antico che è ancora esistente ai giorni nostri.

Leggendari imperi antichi

Nel corso della storia sorsero e soccombettero numerosi imperi leggendari.

Meraviglie del mondo antico

L'unica delle sette meraviglie del mondo antico ancora esistente è la Grande Piramide di Giza.

Misura del tempo

I primi calendari e strumenti per la misura del tempo comparvero già nelle antiche civiltà orientali.

Piramide di Zoser (Saqqara, XXVII secolo a.C.)

La piramide a gradoni costruita nel XXVII a.C. secolo fu la prima piramide in Egitto.

Teotihuacan (IV secolo)

Questa città, maestosa anche nelle sue rovine, fu uno dei più grandi e popolosi insediamenti nelle Americhe precolombiane.

Chichen Itza (XII secolo)

La leggendaria città dell'impero Maya-Tolteco era situata nel territorio dell'attuale Messico.

Tenochtitlan (XV secolo)

Anche i conquistadores spagnoli rimasero impressionati dalla magnificenza della leggendaria capitale dell'Impero Azteco.

Villaggio neolitico

A seguito dei progressi rivoluzionari avvenuti nel Neolitico, le comunità sedentarie umane stabilirono i primi insediamenti permanenti.

Cattedrale di San Basilio (Mosca, XVI secolo)

La chiesa dedicata a San Basilio fu commissionata dallo zar russo, Ivan il Terribile.

Cattedrale Gotica (Clermont-Ferrand, XV secolo)

La cattedrale prende il nome dall'Assunzione di Maria in Cielo, è uno dei gioielli dell'architettura gotica francese.

Cella Septichora (Pécs, Ungheria, IV secolo)

La necropoli paleocristiana di Pécs è un sito storico straordinario.

Cella trichora (Pécs, Ungheria)

La necropoli paleocristiana di Pécs è un sito storico straordinario.

La cappella di Notre-Dame-du-Haut (Ronchamp, 1950)

La cappella di pellegrinaggio fu disegnata dalll’architetto francese, Le Corbusier, uno degli maggiori architetti del XX secolo.

Moschea Jameh (Isfahan, XV secolo)

L'architettura e le decorazioni di questa moschea la connotano come uno dei capolavori dell'arte islamica.

Pantheon (Roma, II secolo)

Il "tempio di tutti gli dèi" fu eretto durante il regno dell'imperatore romano Adriano.

Stonehenge (Gran Bretagna, età del bronzo)

Questo monumento dell'età del bronzo è famoso in tutto il mondo, si trova in Inghilterra e nasconde numerosi misteri per gli archeologi.

Tempio di Salomone (Gerusalemme, X secolo a.C.)

Il tempio del re Salomone divenne il simbolo più importante dell'architettura ebraica.

Added to your cart.