Vita e sviluppo dei laghi

Vita e sviluppo dei laghi

Superfici d'acqua stagnante si possono formare in depressioni superficiali, sia per forze endogene che esogene, così come per l'attività umana.

Geografia

Etichette

lago, laghi, acque stagnanti, forze esterne, forze interne, palude, tettonica, mar Caspio, Lago Bajkal, vento, carso, acqua stagnante, mare, vulcano, industria mineraria, allevamento di pesci, diga, idrografia, acqua, fiume, idrosfera, geografia fisica, geografia

Extra correlati

Scene

Tipi di laghi

  • lago eolico - Lago formato dall'azione del vento.
  • lago di sbarramento - Lago formato da frane.
  • lago glaciale - Lago formato dall'azione del ghiaccio. È il più comune tipo di lago formato da forze esterne.
  • lago carsico - Si sviluppa di solito come dolina, in aree calcaree dove il drenaggio superficiale è assente.
  • lago derivante da lanca - Lago che si forma quando un meandro fluviale viene separato, per cause naturali o artificiali, dal corso d'acqua principale.
  • lago relitto - Superficie d'acqua, risultante dalla rimanenza della scomparsa di un antico mare.
  • lago da cratere d'impatto - Bacino formato da un cratere, come risultato dell'impatto di un grande oggetto cosmico sulla Terra.
  • lago costiero - Lago creato vicino alla costa, dal vento e dalle onde.
  • lago tettonico - Si forma in una valle tettonica.
  • lago vulcanico - È situato in crateri di vulcani estinti.
  • lago di cava - Lago formato da acque sotterranee e precipitazioni, in miniere a cielo aperto abbandonate.
  • peschiera - Concepito per l'allevamento ittico.
  • lago arginato - Bacino artificiale in cui l'acqua è trattenuta da una diga.

I laghi sono corpi di acqua stagnante che hanno una superficie aperta e il proprio bacino. Vi sono oltre 100 milioni di laghi nel mondo. La loro area totale rappresenta meno del 4% della superficie totale. I laghi si formano di solito naturalmente, ma il numero di laghi artificiali è in continuo aumento.
I laghi naturali possono essere creati da qualsiasi forza di modellamento della superficie terrestre. Tra le forze esogene, è l'azione del ghiaccio che ha creato la maggior parte dei bacini lacustri. Anche l'azione del vento, la deflazione ed il deposito di sedimenti creano bacini lacustri, poco profondi.
I laghi situati nelle regioni carsiche si sviluppano solitamente come doline, in aree calcaree dove il drenaggio superficiale è assente. Nelle zone montuose, si formano molti laghi a causa di frane. I bacini dei laghi creati da un oggetto astronomico che colpisce la Terra, possono essere facilmente riconosciuti dalla loro forma circolare.
Anche le forze endogene possono determinare la formazione di bacini lacustri. I laghi più profondi del mondo si sono formati nelle vallate. Laghi possono formarsi anche in crateri di vulcani estinti.
I laghi artificiali comprendono laghi di cava, laghi derivanti da lanca e peschiere. Tra i laghi artificiali i più grandi sono i laghi arginati, la cui acqua è trattenuta dalle dighe.

Laghi naturali - Fattori esogeni

  • lago eolico - Lago formato dall'azione del vento.
  • lago di sbarramento - Lago formato da frane.
  • lago glaciale - Lago formato dall'azione del ghiaccio. È il più comune tipo di lago formato da forze esterne.
  • lago carsico - Si sviluppa di solito come dolina, in aree calcaree dove il drenaggio superficiale è assente.
  • lago derivante da lanca - Lago che si forma quando un meandro fluviale viene separato, per cause naturali o artificiali, dal corso d'acqua principale.
  • lago relitto - Superficie d'acqua, risultante dalla rimanenza della scomparsa di un antico mare.
  • lago da cratere d'impatto - Bacino formato da un cratere, come risultato dell'impatto di un grande oggetto cosmico sulla Terra.
  • lago costiero - Lago creato vicino alla costa, dal vento e dalle onde.

Laghi naturali - Fattori esogeni

  • lago tettonico - Si forma in una valle tettonica.
  • lago vulcanico - È situato in crateri di vulcani estinti.

Laghi artificiali

  • lago derivante da lanca - Lago che si forma quando un meandro fluviale viene separato, per cause naturali o artificiali, dal corso d'acqua principale.
  • lago di cava - Lago formato da acque sotterranee e precipitazioni, in miniere a cielo aperto abbandonate.
  • peschiera - Concepito per l'allevamento ittico.
  • lago arginato - Bacino artificiale in cui l'acqua è trattenuta da una diga.

Scomparsa dei laghi

I laghi sono formazioni di breve durata, con scomparsa relativamente rapida. Tutti i laghi attraversano un processo naturale di invecchiamento. Alla fine, i laghi muoiono o perché si asciugano o, più frequentemente, perché si riempiono.
Il riempimento di un lago inizia sin dalla sua formazione, ovvero nella prima fase del suo ciclo vitale. Nella seconda fase il lago diventa meno profondo e la superficie contigua diventa irregolare, ed appare una vegetazione galleggiante. Nella terza fase le aree di acqua aperta si restringono ulteriormente, mentre nella quarta fase la vegetazione diventa così densa che le superfici di acqua aperta scompaiono completamente.

Laghi più grandi

  • Mar Caspio - È un lago relitto, il più grande del mondo. Ha un'area di 371.000 km² ed una profondità massima di 1.025 m.
  • Lago Superiore - È un lago glaciale, il più grande del Nord America. Ha un'area di 82.100 km².
  • Lago Vittoria - Il più grande lago in Africa. Ha un'area di 69.000 km².
  • Lago Huron - È un lago glaciale, ed uno dei Grandi Laghi, con una superficie di 60.000 km².
  • Lago Michigan - È un lago glaciale, ed uno dei Grandi Laghi, con una superficie di 58.000 km².
  • Lago Tanganica - Ha un'area di 33.000 km² ed una profondità di 1.470 m. È un lago tettonico ed il più profondo tra i laghi africani.
  • Lago Baikal - Ha un'area di 31.500 km² ed una profondità di 1.637 m. È un lago tettonico ed il più profondo al mondo.
  • Grande Lago degli Orsi - È un lago glaciale con un'area di 31.000 km².
  • Lago Malawi (Lake Nyasa) - È un lago tettonico con un'area di 29.600 km², il secondo più profondo in Africa. La sua profondità massima è di 706 m.
  • Grande Lago degli Schiavi - Ha un'area di 28.500 km² ed una profondità di 614 m. È un lago glaciale ed il più profondo in Nord America.
  • Lago d'Aral - Attualmente, la sua superficie complessiva è di ca. 3.300 km², suddivisa in varie aree. Con un'area di 68.000 km², era il quarto lago più grande al mondo, fino al 1960.

La maggior parte dei laghi più grandi della Terra è stata modellata dal ghiaccio, mentre i bacini lacustri più profondi sono stati creati a seguito di processi tettonici. Tuttavia, il più grande lago del mondo, il Mar Caspio, è un residuo del Mare Paratetide. Il lago più profondo della Terra, il Lago Bajkal, si è formato in una valle tettonica.

Animazione

  • lago eolico - Lago formato dall'azione del vento.
  • lago di sbarramento - Lago formato da frane.
  • lago glaciale - Lago formato dall'azione del ghiaccio. È il più comune tipo di lago formato da forze esterne.
  • lago carsico - Si sviluppa di solito come dolina, in aree calcaree dove il drenaggio superficiale è assente.
  • lago derivante da lanca - Lago che si forma quando un meandro fluviale viene separato, per cause naturali o artificiali, dal corso d'acqua principale.
  • lago relitto - Superficie d'acqua, risultante dalla rimanenza della scomparsa di un antico mare.
  • lago da cratere d'impatto - Bacino formato da un cratere, come risultato dell'impatto di un grande oggetto cosmico sulla Terra.
  • lago costiero - Lago creato vicino alla costa, dal vento e dalle onde.
  • lago tettonico - Si forma in una valle tettonica.
  • lago vulcanico - È situato in crateri di vulcani estinti.
  • lago di cava - Lago formato da acque sotterranee e precipitazioni, in miniere a cielo aperto abbandonate.
  • peschiera - Concepito per l'allevamento ittico.
  • lago arginato - Bacino artificiale in cui l'acqua è trattenuta da una diga.
  • Fase 1
  • Fase 2 - Il depositato della vegetazione lacustre che inizia ad accumularsi sul fondo del lago e le piante galleggianti, riducono l'area delle acque aperte.
  • Fase 3 - In questa fase, l'area delle acque aperte continua a ridursi.
  • Fase 4 - L'ultima fase nella vita di un lago. La vegetazione diventa così densa che la superficie di acque aperte scompare completamente.
  • Mar Caspio - È un lago relitto, il più grande del mondo. Ha un'area di 371.000 km² ed una profondità massima di 1.025 m.
  • Lago Superiore - È un lago glaciale, il più grande del Nord America. Ha un'area di 82.100 km².
  • Lago Vittoria - Il più grande lago in Africa. Ha un'area di 69.000 km².
  • Lago Huron - È un lago glaciale, ed uno dei Grandi Laghi, con una superficie di 60.000 km².
  • Lago Michigan - È un lago glaciale, ed uno dei Grandi Laghi, con una superficie di 58.000 km².
  • Lago Tanganica - Ha un'area di 33.000 km² ed una profondità di 1.470 m. È un lago tettonico ed il più profondo tra i laghi africani.
  • Lago Baikal - Ha un'area di 31.500 km² ed una profondità di 1.637 m. È un lago tettonico ed il più profondo al mondo.
  • Grande Lago degli Orsi - È un lago glaciale con un'area di 31.000 km².
  • Lago Malawi (Lake Nyasa) - È un lago tettonico con un'area di 29.600 km², il secondo più profondo in Africa. La sua profondità massima è di 706 m.
  • Grande Lago degli Schiavi - Ha un'area di 28.500 km² ed una profondità di 614 m. È un lago glaciale ed il più profondo in Nord America.
  • Lago d'Aral - Attualmente, la sua superficie complessiva è di ca. 3.300 km², suddivisa in varie aree. Con un'area di 68.000 km², era il quarto lago più grande al mondo, fino al 1960.

Narrazione

I laghi sono corpi di acqua stagnante che hanno una superficie aperta e il proprio bacino. Vi sono oltre 100 milioni di laghi nel mondo. La loro area totale rappresenta meno del 4% della superficie totale. I laghi si formano di solito naturalmente, ma il numero di laghi artificiali è in continuo aumento.
I laghi naturali possono essere creati da qualsiasi forza di modellamento della superficie terrestre. Tra le forze esogene, è l'azione del ghiaccio che ha creato la maggior parte dei bacini lacustri. Anche l'azione del vento, la deflazione ed il deposito di sedimenti creano bacini lacustri, poco profondi.
I laghi situati nelle regioni carsiche si sviluppano solitamente come doline, in aree calcaree dove il drenaggio superficiale è assente. Nelle zone montuose, si formano molti laghi a causa di frane. I bacini dei laghi creati da un oggetto astronomico che colpisce la Terra, possono essere facilmente riconosciuti dalla loro forma circolare.
Anche le forze endogene possono determinare la formazione di bacini lacustri. I laghi più profondi del mondo si sono formati nelle vallate. Laghi possono formarsi anche in crateri di vulcani estinti.
I laghi artificiali comprendono laghi di cava, laghi derivanti da lanca e peschiere. Tra i laghi artificiali i più grandi sono i laghi arginati, la cui acqua è trattenuta dalle dighe.

I laghi sono formazioni di breve durata, con scomparsa relativamente rapida. Tutti i laghi attraversano un processo naturale di invecchiamento. Alla fine, i laghi muoiono o perché si asciugano o, più frequentemente, perché si riempiono.
Il riempimento di un lago inizia sin dalla sua formazione, ovvero nella prima fase del suo ciclo vitale. Nella seconda fase il lago diventa meno profondo e la superficie contigua diventa irregolare, ed appare una vegetazione galleggiante. Nella terza fase le aree di acqua aperta si restringono ulteriormente, mentre nella quarta fase la vegetazione diventa così densa che le superfici di acqua aperta scompaiono completamente.

La maggior parte dei laghi più grandi della Terra è stata modellata dal ghiaccio, mentre i bacini lacustri più profondi sono stati creati a seguito di processi tettonici. Tuttavia, il più grande lago del mondo, il Mar Caspio, è un residuo del Mare Paratetide. Il lago più profondo della Terra, il Lago Bajkal, si è formato in una valle tettonica.

Extra correlati

Termini di geografia fisica

L'animazione presenta i rilievi e le acque superficiali con i loro relativi simboli.

Il ciclo dell’acqua (livello avanzato)

Lo stato dell'acqua presente sulla Terra è in continua trasformazione. Il ciclo dell'acqua comprende passaggi di stato come l'evaporazione, la...

Topografia della Terra

L'animazione presenta le montagne, pianure, fiumi, laghi e deserti più grandi della Terra.

Canna comune e tifa

Piante monocotiledoni che si trovano lungo gli argini di fiumi e stagni.

Centrale idroelettrica (Diga di Hoover, Stati Uniti)

Questa enorme diga costruita sul fiume Colorado ha preso il nome di uno dei presidenti degli Stati Uniti.

Corsi d'acqua e formazioni geologiche

I corsi d'acqua in quanto agenti geomorfologici esercitano un'attività modellatrice attraverso l'erosione, il trasporto e la deposizione.

Glaciazione

L'ultima era glaciale si sarebbe conclusa circa 13 mila anni fa.

Inquinamento idrico

Le principali fonti dell'inquinamento delle acque sono l'industria, l'agricoltura e le aree urbane.

L'azione geomorfologica del vento nei deserti

Il vento, come forza esterna, svolge un ruolo importante nel modellare il paesaggio desertico.

Regione carsica (livello medio)

Nelle regioni carsiche si creano formazioni carsiche, come le doline e le stalagmiti.

Fagliazione (livello medio)

Sotto l’effetto delle forze verticali le rocce si spezzano e si spostano verticalmente.

Ghiacciaio (livello medio)

Un ghiacciaio è una grande massa di ghiaccio formatasi per trasformazione della neve che scorre lentamente verso il basso.

Placche tettoniche

Le placche tettoniche sono pezzi di crosta terrestre che possono muoversi l'uno rispetto all'altro.

Added to your cart.