Teatro Olimpico (Vicenza, XVI secolo)

Teatro Olimpico (Vicenza, XVI secolo)

Il primo teatro coperto della storia moderna, costruito seguendo gli antichi stili architettonici, fu inaugurato nel 1585.

Arte e immagine

Etichette

Teatro Olimpico, Vicenza, Palladio, architettura, Scamozzi, edificio, teatro, teatro coperto, Rinascimento, Patrimonio dell'umanità, stereoscopico, palcoscenico, antico, prospettiva

Extra correlati

Scene

Teatro

Il teatro "moderno antico"

Il Teatro Olimpico, situato nella città di Vicenza in Italia, è il primo teatro coperto nella storia moderna nel rispetto di tutte le regole antiche di costruzione del teatro.

L'Accademia Olimpica ebbe l'edificio progettato da Andrea Palladio. La costruzione è iniziata nel 1580; tuttavia, Palladio è morto prima di completare il teatro. Così uno dei suoi più celebri capolavori è diventato il suo ultimo. L'edificio è stato inaugurato nel 1585.

L'architetto - come con altre sue opere - aveva l'obiettivo di creare una sofisticata struttura prospettiva in questo teatro permanente.

I piani dell'edificio sono basati sulla ricostruzione dell'antico teatro romano di Orange (Francia). La sala del teatro ha la capienza di 1.000 spettatori, ed è formata da gradinate disposte in forma ovale.

Il Teatro Olimpico sopravvisse agli eventi dei secoli seguenti, e oggi è il più antico teatro del Rinascimento ancora in piedi. Nel 1994, è diventato un sito culturale patrimonio dell'umanità per l'UNESCO.

to_ma

Il Teatro Olimpico oggi

Palcoscenico

Palcoscenico del Teatro Olimpico

Sulla base delle bozze e dei disegni di Palladio - che morì poco dopo che la costruzione era iniziata -, la loggia, la cavea e il proscenio furono finiti nel 1584.

Tuttavia, poiché non rimasero progetti del maestro per quanto riguarda il palcoscenico, la realizzazione di questo venne affidata ad un altro architetto locale, Vincenzo Scamozzi.

Il palcoscenico venne progettato da lui.

Nel proscenio si trova un arco di trionfo decorato con le statue dei famosi membri dell'Accademia Olimpica. Tre porte sono costruite sul palco, attraverso le quale la prospettiva che si forma fa credere di vedere degli edifici. La maggior parte del palcoscenico originale è ancora visibile.

Lo spettacolo inaugurale del teatro stabile fu l'Edipo re di Sofocle nel 1585.

Più tardi, anche registi di film scoprirono questo palcoscenico; la maggior parte delle scene del famoso film Casanova sono state girate qui.

szinpadkep

Palcoscenico del Teatro Olimpico

Animazione

Il Teatro Olimpico si trova nella città di Vicenza, in Italia. Fu costruito nel XVI secolo, e fu uno dei primi teatri coperti della storia moderna, costruito, però, secondo lo stile architettonico dei teatri antichi.

Si tratta di un edificio unico nel suo genere in quanto è il più antico teatro rinascimentale ancora in uso.

La costruzione iniziò nel 1580 secondo i disegni di Andrea Palladio. Purtroppo, il leggendario architetto non visse abbastanza a lungo per poter assistere all'inaugurazione del teatro avvenuta nel 1585. Le fasi finali del lavoro furono supervisionate dal suo contemporaneo vicentino Vincenzo Scamozzi.

Prima della realizzazione del progetto, Palladio studiò da vicino l'architettura dei teatri antichi (principalmente basandosi sui lavori di Vitruvio) ed esaminò numerose rovine romane.

Durante la progettazione del Teatro Olimpico, l'architetto creò una struttura prospettica unica. La sala del teatro ha la capienza di 1.000 spettatori, ed è formata da gradinate disposte in forma ovale. Nel proscenio si trova un arco di trionfo decorato con statue. Gli edifici della piazza immaginaria e le strade sono visibili attraverso tre porte.

La costruzione del balcone, della loggia e del proscenio fu iniziata sulla base degli appunti di Palladio, ma terminata sotto la direzione di Scamozzi. A quest'ultimo vengono attribuiti i famosi apparati scenici del teatro. Le strutture rinascimentali uniche al mondo che, nonostante il passar dei secoli, sono rimaste intatte fino ad oggi.

Il Teatro Olimpico venne inaugurato con la rappresentazione dell'Edipo re di Sofocle. Quattrocento anni dopo, questo magnifico teatro venne riconosciuto dall'UNESCO come patrimonio culturale dell'umanità.

Narrazione

Il Teatro Olimpico si trova nella città di Vicenza, in Italia. Fu costruito nel XVI secolo, e fu uno dei primi teatri coperti della storia moderna, costruito, però, secondo lo stile architettonico dei teatri antichi.

Si tratta di un edificio unico nel suo genere in quanto è il più antico teatro rinascimentale ancora in uso.

La costruzione iniziò nel 1580 secondo i disegni di Andrea Palladio. Purtroppo, il leggendario architetto non visse abbastanza a lungo per poter assistere all'inaugurazione del teatro avvenuta nel 1585. Le fasi finali del lavoro furono supervisionate dal suo contemporaneo vicentino Vincenzo Scamozzi.

Prima della realizzazione del progetto, Palladio studiò da vicino l'architettura dei teatri antichi (principalmente basandosi sui lavori di Vitruvio) ed esaminò numerose rovine romane.

Durante la progettazione del Teatro Olimpico, l'architetto creò una struttura prospettica unica. La sala del teatro ha la capienza di 1.000 spettatori, ed è formata da gradinate disposte in forma ovale. Nel proscenio si trova un arco di trionfo decorato con statue. Gli edifici della piazza immaginaria e le strade sono visibili attraverso tre porte.

La costruzione del balcone, della loggia e del proscenio fu iniziata sulla base degli appunti di Palladio, ma terminata sotto la direzione di Scamozzi. A quest'ultimo vengono attribuiti i famosi apparati scenici del teatro. Le strutture rinascimentali uniche al mondo che, nonostante il passar dei secoli, sono rimaste intatte fino ad oggi.

Il Teatro Olimpico venne inaugurato con la rappresentazione dell'Edipo re di Sofocle. Quattrocento anni dopo, questo magnifico teatro venne riconosciuto dall'UNESCO come patrimonio culturale dell'umanità.

Extra correlati

La Casa Bianca (Washington, 1800)

Uno degli edifici più noti al mondo, è la residenza ufficiale ed il luogo di lavoro...

Castello Esterházy (Fertőd, Ungheria)

Il complesso di edificio di stile Rococò si chiama frequentemente il “Versailles ungherese”.

Casa giapponese tradizionale (machiya)

L'animazione presenta una casa giapponese tradizionale in legno, la machiya.

Pantheon (Parigi, XVIII secolo)

L'edificio neoclassico più importante di Francia, completato nel 1791, divenne il luogo...

Architettura barocca

L'architettura impressiva dell'epoca barocca affascina tutti anche oggi.

Abbigliamenti nell’Europa Occidentale nell’epoca nuova (XVIII secolo)

L’abbigliamento riflette lo stile di vita e cultura della popolazione di una determinata...

La sezione aurea nella pittura

La sezione aurea è una proporzione classica che si trova spesso sia nella natura che nelle arti.

Accampamento beduino

Lo stile di vita seminomade dei beduini è adatto alle condizioni climatiche e ambientali...

Added to your cart.