Sviluppo prenatale umano

Sviluppo prenatale umano

L'animazione presenta lo sviluppo dell'embrione e del feto umano.

Biologia

Etichette

gravidanza, fecondazione, organo riproduttivo femminile, feto, sviluppo, annidamento, ontogenesi, utero, ovario, tuba di Falloppio, vagina, endometrio, cervice uterina, orifizio uterino, spermatozoo, zigote, sacco amniotico, placenta, funicolo ombelicale, uovo, embrione, morula, blastocisti, foglietto embrionale, sacco vitellino, villi coriali, tubo neurale, abbozzi degli arti, muscolo liscio, mestruazione, ovulazione, uomo, biologia

Extra correlati

Scene

Posizione degli organi riproduttivi femminili

  • utero
  • ovario

Anatomia degli organi riproduttivi femminili

  • ovario - Le cellule uovo maturano nelle ovaie. Ogni 28 giorni avviene l'ovulazione: un ovulo maturo viene rilasciato dall'ovaio nella rispettiva tuba di Falloppio, sede dell’eventuale fecondazione.
  • legamento ovarico - È un legamento fibroso che connette l'ovaio all'utero.
  • tuba di Falloppio - Un canale attraverso cui passano le cellule uovo mature espulse dall’ovaio per raggiungere l’utero. Qui può avvenire la fecondazione.
  • vagina - Durante il rapporto sessuale gli spermatozoi entrano nella vagina per fecondare la cellula uovo.
  • muscolatura liscia uterina - La parete dell'utero è costituita principalmente da tessuto muscolare liscio, le cui contrazioni sono molto importanti durante il parto.
  • endometrio - L'utero è rivestito da una mucosa che si stacca dalle pareti circa ogni 28 giorni. Questo processo è chiamato mestruazione.
  • cervice uterina - È la parte inferiore dell'utero che ha la forma di uno stretto canale.
  • orifizio uterino - Si trova tra l'utero e la vagina. Il diaframma è un mezzo anticoncezionale di tipo meccanico a barriera che posto a livello dell'orifizio uterino esterno impedisce che gli spermatozoi raggiungano la tuba di Falloppio per fecondare l'ovulo.

Fecondazione

  • sperma - I cromosomi delle cellule spermatiche e uova sono aploidi. Durante la fecondazione i due nuclei aploidi - quello dello spermatozoo e quello della cellula uovo - si uniscono per formare un unico nucleo diploide, chiamato zigote. Le cellule diploidi della prole si sviluppano da esso. I gameti aploidi vengono poi prodotti dalle gonadi della prole da meiosi.
  • membrana dell'uovo - La cellula uovo ha una membrana esterna ed una interna. La membrana esterna detta corona radiata, è costituita da cellule che proteggono e nutrono l'ovocita. La membrana interna chiamata zona pellucida è una membrana proteica che è molto importante nel processo di fecondazione.
  • blocco della polispermia - La distanza tra la cellula uovo e la membrana aumenta, impedendo la fecondazione dell'ovulo già fecondato da parte di altri spermatozoi.

Sviluppo

  • zigote - Cellula uovo fecondata. Tutte le cellule del nostro corpo derivano dallo zigote.
  • morula - È composta da un aggregato di cellule. Si forma dallo zigote che si divide ripetutamente, diventando in seguito blastocisti.
  • blastocisti - La morula, le cui cellule continuano a dividersi, diventa una cavità interna circondata da uno strato di cellule, prendendo così il nome di blastocisti.
  • annidamento - L'annidamento della blastocisti nella mucosa uterina ha luogo il 7° giorno dalla fecondazione.
  • endometrio
  • ectoderma - Da esso si origineranno il sistema nervoso e l'apparato tegumentario.
  • endoderma - Da esso si originerà il rivestimento epiteliale interno del tratto gastrointestinale e dell'apparato respiratorio.
  • sacco amniotico
  • sacco vitellino - Svolge una importante funzione nutritiva per l'embrione fino alla formazione del cordone ombelicale.
  • membrana fetale esterna
  • membrana fetale interna
  • villi coriali - Dopo l'annidamento essi aiutano a nutrire l'embrione.
  • stria primitiva - Attraverso questa striscia, le cellule si muovono tra l'ectoderma e endoderma e formano il mesoderma.
  • mesoderma - Esso è formato da cellule che migrano tra ectoderma e endoderma attraverso la linea primitiva. Dà origine all'apparato muscolo-scheletrico, all'apparato escretore e al sistema vascolare.
  • notocorda - Induce la formazione della cresta neurale. Essa si è evoluta dalla notocorda dei cordati (ad es. branchiostoma). Dà origine alla formazione del nucleo polposo dei dischi intervertebrali.
  • solco neurale - I margini si chiudono e s’incontrano centralmente per formare il tubo neurale. Questo avviene il giorno 21° dopo la fecondazione.
  • creste neurali
  • tubo neurale - Le pieghe del solco neurale si chiudono a formare il tubo neurale che dà origine al midollo spinale. L'estremità cefalica del tubo neurale si allarga in vescicole encefaliche.
  • cuore - Inizia a battere il 22° giorno, cioè la quarta settimana dello sviluppo embrionale ma la sesta settimana della gravidanza, dato che la gravidanza è contata dal primo giorno dell'ultima mestruazione.
  • archi branchiali - Hanno aspetto simile a branchie di pesce che origineranno la mandibola, i muscoli facciali, le ossa dell'orecchio o la laringe.
  • cordone ombelicale - I suoi vasi sanguigni entrano nella placenta, permettendo il trasferimento di sostanze tra madre e feto.
  • distacco del sacco vitellino
  • abbozzi degli arti - Il 26° giorno si formano gli abbozzi degli arti superiori, poi quelli degli arti inferiori.
  • occhio - È visibile dal 30° giorno.

Gravidanza

Extra correlati

Gameti

I due gameti si fondono e creano una nuova cellula, detta zigote.

Apparato riproduttivo femminile (livello elementare)

L'apparato riproduttivo è l'insieme di organi e di strutture che permettono la riproduzione.

Apparato riproduttivo femminile (livello medio)

L'apparato riproduttivo è l'insieme degli organi e delle strutture che permettono la riproduzione.

Apparato riproduttivo maschile

L'apparato riproduttivo è l'insieme di organi e di strutture che permettono la riproduzione.

L’udito e l’apparato uditivo

Il nostro apparato uditivo converte le vibrazioni dell'aria in segnali elettrici, che vengono successivamente elaborati dal cervello.

Meiosi

I nostri gameti sono cellule aploidi prodotte a partire da cellule diploidi per meiosi che è un particolare processo di divisione cellulare.

Mitosi

La mitosi è un processo che permette la divisione di una cellula eucariotica in due cellule, mentre il numero di cromosomi rimane inalterato.

Organi sensoriali

Organi che rilevano i segnali provenienti dall'ambiente o dal corpo e li trasmettono al cervello come impulsi nervosi.

DNA

È il vettore dell'informazione genetica nelle cellule.

Riproduzione e sviluppo degli insetti

In base al loro ciclo biologico gli insetti possono essere suddivisi in tre categorie: ametaboli, emimetaboli e olometaboli.

Added to your cart.