Stonehenge (Gran Bretagna, età del bronzo)

Stonehenge (Gran Bretagna, età del bronzo)

Questo monumento dell'età del bronzo è famoso in tutto il mondo, si trova in Inghilterra e nasconde numerosi misteri per gli archeologi.

Storia

Etichette

Stonehenge, Salisbury, Wiltshire, Patrimonio dell'umanità, età del bronzo, deposito, archeologia, Gran Bretagna, Inghilterra, struttura, pietra della stazione, pietra del tallone, druido, cromlech, altare, tumulo, pietra dell'altare, megalitico, arenaria, cultura, storia, mistero

Extra correlati

Domande

  • Dove si trova Stonehenge?
  • A quale periodo archeologico appartiene Stonehenge?
  • Quanti anni si presume che abbia Stonehenge?
  • Qual'è il significato della parola "henge"?
  • Quanti anelli concentrici aveva inizialmente l'area?
  • A quanti chilometri di distanza si trova la cava di arenaria che fornì il materiale per la costruzione di Stonehenge?
  • Cos'è un trilitico?
  • Quale funzione si pensa che potesse ricoprire Stonehenge?
  • Da quanto tempo Stonehenge fa parte della lista UNESCO dei siti Patrimonio dell'Umanità?
  • Dove si trova la pietra dell'altare?
  • Da dove deriva il nome della cultura megalitica?
  • In quale piana si trova Stonehenge?
  • Quanto sono pesanti le pietre più grandi?
  • Chi scoprì Stonehenge?

Scene

Stonehenge

  • terrapieno - Il terrapieno circolare (henge) fu costruito nella prima fase di costruzione.
  • fossato - Il fossato circolare appartiene alla struttura complessa.
  • viale - Il viale che conduce al fiume Avon fu costruito nell'ultima fase di costruzione.
  • triliti - Nella circonferenza interna si trovano cinque triliti. I due pilastri verticali venivano uniti da un'architrave.
  • altare
  • tumulo nord - Le pietre dei tumuli nord e sud furono collocate fuori dagli anelli concentrici.
  • tumulo sud - Le pietre dei tumuli nord e sud furono collocate fuori dagli anelli concentrici.
  • pietra della stazione - Le pietre della stazione furono erette probabilmente intorno al 3.100 a.C. durante la prima fase di edificazione. In principio erano quattro.
  • pietre del tallone - Le pietre del tallone furono erette durante la terza fase di costruzione. Furono collocate vicino all'entrata, a lato del viale.
  • pietra dell'altare - La pietra dell'altare fu eretta durante la terza fase di costruzione. Si trova nella parte finale del viale.

Stonehenge, l'unico

Il monumento di fama mondiale si trova nel sud dell'Inghilterra, nella piana di Salisbury. La struttura in pietra è stata scoperta da John Aubrey (antiquario), nel 1666.

Stonehenge è stato costruito in più fasi. Numerose ossa sono state trovate durante gli scavi. Il metodo di datazione al radiocarbonio ha mostrato che le strutture più antiche sono state create circa 5.000 anni fa, probabilmente da una cultura megalitica dell'età del bronzo.

Cinquecento anni più tardi, i lavori di costruzione erano già nella terza fase - questa fase è stata probabilmente interrotto. Stonehenge, come lo conosciamo oggi, deriva da un'altra modifica ed estensione.

La struttura, già dimenticata dalla metà del II millennio a.C., è caduta in rovina per il trascorrere del tempo e per l'esposizione alle intemperie, nonché perché la gente del posto usò le pietre per la costruzione dei propri edifici.

Struttura del monumento

Struttura

Magnifica Stonehenge

Nella prima fase di costruzione venne creato un terrapieno circolare (henge) con 56 buche scavate al suo interno. Queste buche potrebbero aver contenuto pali di legno. Successivamente vennero scavati fori supplementari in cui sono vennero collocate le pietre ancor oggi visibili.

Nella seconda fase, che ha avuto luogo alla fine del periodo neolitico, sono stati edificati dritti filari di legname sul lato sud e l'ingresso nord-orientale.

Nella terza fase il sito è stato ricostruito. In questa fase vennero posti i leggendari lastroni leggendari, istituiti a coppie. Le pietre della stazione, la pietra dell'altare e la pietra del tallone sono state anche esse poste in questo momento.

La struttura oggi visibile è stata plasmato da blocchi di arenaria. Trenta di loro sono state unite da architravi e poste in cerchio. Nel cerchio interno, sono state collocate cinque coppie simili di blocchi (trilithon). Il bastione è stato ricostruito, e sono stati sollevati terrapieni supplementari. Venne fatta anche la strada che porta al fiume Avon. Infine, i lastroni vennero disposti in cerchio, e furono scavati nuove buche in due cerchi concentrici.

Gli anelli di Stonehenge

Lato sud

Curiosa archeologia

Fin dalla loro scoperta nel XVII secolo, i cerchi di pietre sono stati studiati da molti gruppi di archeologi, ma alcuni dei suoi misteri non sono ancora stati risolti. Stonehenge (insieme ad Avebury ed ai circostanti monumenti megalitici) è diventato un luogo culturale patrimonio dell'umanità nel 1986.

Recenti ricerche archeologiche hanno portato all'attenzione degli studiosi qualcosa di molto importante: Stonehenge non dovrebbe essere studiata in modo isolato, ma insieme con i reperti rinvenuti nelle zone circostanti (ad esempio Boscombe Down, Durrington Walls, Woodhenge, Avebury). Diversi oggetti neolitici implicano che i famosi cerchi di pietre non erano entità isolate, ma componenti di un grande sistema.

Il ruolo di Stonehenge

Stonehenge, la creazione

I pilastri di pietra di 20-30 tonnellate e 2-7 metri, formavano originariamente quattro cerchi concentrici. Il raggio dell'anello esterno era probabilmente di circa 50 metri.

Il trasporto, la sistemazione e l'assemblaggio delle pietre richiese una grande pianificazione e ottime conoscenze ingegneristiche. I lastroni, del peso di 5 tonnellate in media, sono stati portati da una cava quasi a 400 chilometri di distanza, probabilmente via mare e via terra. L'origine delle arenarie oggi visibili è a 32 chilometri di distanza da Stonehenge. (Secondo una cronaca del XII secolo, Merlino, il mago, contribuì a mettere i blocchi in posizione.)

I blocchi di pietra sono state modellate con martelli di pietra. Per il loro posizionamento stabile, gli architravi sono stati incastrati con l'incastro a tenone e mortasa.

Anche oggi, abbiamo solo ipotesi, probabili e meno, circa lo scopo originario di Stonehenge. Ipotesi sono molto diverse. Alcuni studiosi ritengono che fosse un edificio di culto. Altri pensano che serviva come calendario (al momento del solstizio d'estate, il sole illumina la pietra dell'altare sopra la parte superiore del pietra del tallone). Secondo altri ancora, funzionava come strumento astronomico. Una recente ricerca (2008) sostiene l'idea di Stonehenge come luogo di culto e guarigione.

Le leggendarie rocce di Stonehenge

Passeggiata

Una passeggiata nella storia

Stonehenge, struttura in pietra dell'età del bronzo si trova nel sud dell'Inghilterra. È stato costruito in più fasi; la struttura oggi visibile riflette solo in parte la forma originale. Possiamo solo immaginare la sua funzione originaria.

Il misterioso gruppo di pietre era circondato da un terrapieno (henge). Degli originali quattro cerchi concentrici di blocchi di pietra, solo i due anelli interni sono oggi visibili, i cerchi esterni sono indicati solo dai fori. All'interno dei circoli ci sono cinque triliti (coppie di colonne unite da architravi) e la pietra dell'altare. L'altare di pietra è il punto finale del viale che porta al fiume Avon.

Le pietre della stazione e le pietre tombali del nord e del sud sono state collocate al di fuori degli anelli. Lungo il cammino e in luoghi più lontani, furono eretti indicatori e pietre del tallone.

Animazione

  • terrapieno - Il terrapieno circolare (henge) fu costruito nella prima fase di costruzione.
  • fossato - Il fossato circolare appartiene alla struttura complessa.
  • viale - Il viale che conduce al fiume Avon fu costruito nell'ultima fase di costruzione.
  • triliti - Nella circonferenza interna si trovano cinque triliti. I due pilastri verticali venivano uniti da un'architrave.
  • altare
  • tumulo nord - Le pietre dei tumuli nord e sud furono collocate fuori dagli anelli concentrici.
  • tumulo sud - Le pietre dei tumuli nord e sud furono collocate fuori dagli anelli concentrici.
  • pietra della stazione - Le pietre della stazione furono erette probabilmente intorno al 3.100 a.C. durante la prima fase di edificazione. In principio erano quattro.
  • pietre del tallone - Le pietre del tallone furono erette durante la terza fase di costruzione. Furono collocate vicino all'entrata, a lato del viale.
  • pietra dell'altare - La pietra dell'altare fu eretta durante la terza fase di costruzione. Si trova nella parte finale del viale.

Viaggio nel tempo

Narrazione

Stonehenge si trova nella piana di Salisbury nel sud dell'Inghilterra. Questa misteriosa struttura in pietra è un monumento della cultura megalitica la quale si estendeva lungo la costa atlantica dell'Europa durante l'età del Bronzo. Si stima che abbia 5.000 anni di età, fu scoperto nel 1666 dall'antiquario inglese John Aubrey.

Il nome di Stonehenge contiene la parola "henge", che si riferisce ad un'area rotonda o ovale di circa 20 metri di diametro, circondata da un terrapieno e un fossato interno. È interessante notare che, secondo le ultime ricerche, Stonehenge non è un vero e proprio "henge", in quanto il suo fossato si trova fuori dal terrapieno (probabilmente per esercitare una funzione difensiva).

Stonehenge fu costruita in più fasi, il suo stato attuale riflette solo parzialmente la sua condizione originaria. Durante la prima fase il complesso fu circondato da un terrapieno di pietra e da un fossato. Dei blocchi di pietra iniziali orientati su quattro anelli concentrici, oggi è possibile vedere solamente i due più interni. L'esistenza dei due più esterni è invece desumibile dai buchi delle pietre erette piazzate durante la seconda fase di costruzione (chiamati "buchi di Aubrey", dal nome di colui che li scoprì).

Le pietre della stazione e le pietre tombali del nord e del sud sono state collocate al di fuori degli anelli. Lungo il cammino e in luoghi più lontani, furono eretti indicatori e pietre del tallone. All'interno degli anelli si trovano cinque triliti (due pilastri verticali uniti da un'architrave) e la pietra dell'altare. L'aspetto attuale del monumento è caratterizzato da rocce di arenaria, provenienti dalle cave di Marlborough Downs, a 32 chilometri di distanza.

Riguardo la funzione ricoperta da Stonehange possiamo solamente formulare delle ipotesi. Secondo alcuni ricercatori, il complesso di Stonehenge poteva essere dedicato al culto dei Druidi, mentre altri ricercatori pensano che sia un calendario che indica con precisione il solstizio. Secondo una recente ricerca, molte persone, provenienti anche da luoghi lontani, si recavano in loco per visitare queste leggendarie pietre blu, attribuendo ad esse proprietà guaritrici.

Stonehenge, che conserva con orgoglio i propri segreti, è stato aggiunto, insieme ad altri fenomeni della cultura megalitica del sud dell'Inghilterra, alla lista UNESCO dei siti Patrimonio dell'Umanità nel 1986.

Extra correlati

Culture megalitiche in Europa

Le strutture, risalenti a migliaia di anni fa e consistenti di enormi blocchi di pietra, sono misteriosi monumenti delle culture megalitiche.

Dolmen (hunebedden)

Questi dolmen particolari, situati nel territorio dell'odierna Olanda, furono costruiti circa 5.000 anni fa.

Arca di Noè

Secondo la Bibbia a Noè fu ordinato da Dio di costruire una grande arca per salvare la sua famiglia e gli animali dal diluvio.

Colonizzazione e decolonizzazione

I colori delle colonie furono cancellati dalla carta geografica dai popoli che lottavano per riconquistare l'indipendenza.

Dall'età della pietra all'età del ferro

L'animazione presenta l'evoluzione di un antico utensile, l'ascia, durante i periodi archeologici.

Scavo archeologico (casa a fossa)

La realizzazione di ampi siti offre agli archeologi grandi possibilità per ricercare reperti.

Topografia storica (luoghi)

Individua i luoghi di importanza storica sulla mappa muta.

Topografia storica (monumenti storici)

Individua i punti di riferimento storici sulla mappa muta.

Tunnel della Manica

Il Tunnel della Manica è una galleria ferroviaria lunga 50,5 km che unisce il Regno Unito e la Francia percorrendo il fondo del Canale della Manica.

Città di Ur (3o millennio a.C.)

L’antica città situata nella vicinanza del fiume Eufrate era un centro sumerico importante.

Micene (II millennio a.C.)

La città, dalla cultura molto sviluppata, fu il primo insediamento della storia ad avere una cittadella.

Misura del tempo

I primi calendari e strumenti per la misura del tempo comparvero già nelle antiche civiltà orientali.

Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio

La mummia dell'uomo venuto dal ghiaccio, che visse nell'età del rame, fu trovata in uno dei ghiacciai delle Alpi.

Villaggio neolitico

A seguito dei progressi rivoluzionari avvenuti nel Neolitico, le comunità sedentarie umane stabilirono i primi insediamenti permanenti.

Ziggurat (Ur, III millennio a.C.)

Gli ziggurat dell'antica Mesopotamia erano piramidi a gradoni utilizzate come tempio, che furono costruiti nei centri delle loro città.

Added to your cart.