Seta di ragno, ragnatela

Seta di ragno, ragnatela

Mentre la tela dei ragni è meno densa del nylon, il suo carico di rottura è superiore a quello dell'acciaio.

Biologia

Etichette

Araneae, ragnatela, ragno, seta di ragno, ragno tessitore, tessitura di una ragnatela, ragno crociato, aracnidi, ghiandola sericigena, ghiandola filatrice, schema fisso di azione, chelicero, cefalotorace, opistosoma, artropodo, animale, artropodi, biologia

Extra correlati

Scene

Ragno della corteccia di Darwin

Anatomia

  • max. 2 cm
  • ghiandole filatrici (seritteri)
  • ocello - Gli aracnidi hanno 8 ocelli.
  • cheliceri - Vengono usati per afferrare la preda. Delle ghiandole velenifere sono connesse ad essi. I ragni iniettano enzimi digestivi nel corpo della preda e poi ne succhiano i tessuti liquefatti. Ciò è chiamato digestione esterna.
  • zampe - Gli aracnidi hanno quattro paia di zampe ambulatorie segmentate.
  • cefalotorace - È formato dalla fusione della testa e del torace.
  • opistosoma
  • pedipalpi - Si sono evoluti dalle zampe. Sono appendici prensili e sensoriali.

Ghiandole sericigene

  • ghiandole sericigene - Secernono un liquido proteico conosciuto come seta di ragno.

Tessendo una ragnatela

Struttura della seta di ragno

  • pelle
  • nucleo
  • proteina fibrosa
  • seta di ragno - Mentre la tela dei ragni è meno densa del nylon, il suo carico di rottura è superiore a quello dell'acciaio; è estremamente elastica. Un filo di ragnatela dello spessore di una matita sarebbe abbastanza forte per fermare un'aereo in volo.

Flessibilità della seta di ragno

  • struttura ß a pieghe - Non è estendibile, serve ad aumentare la resistenza della ragnatela.

Animazione

Narrazione

La seta di ragno più forte è filata dal ragno della corteccia di Darwin.

Le sue ragnatele a sfera possono estendersi per quasi tre metri quadrati, con punti di ancoraggio che arrivano anche fino a 25 metri uno dall'altro. I ragni utilizzano la seta per vari scopi: per intrappolare la preda, per avvolgerla o per proteggere la loro prole.

L’opistosoma del ragno contiene ghiandole sericigene che producono fili di seta con diverse proprietà per scopi vari e diversificati.

Lo strato esterno di seta di ragno, la pelle, racchiude il nucleo. Il nucleo contiene proteina fibrosa le cui sequenze formano strutture β.

L'elevato carico di rottura della seta di ragno si spiega con il fatto che le strutture β sono molto resistenti ma non estendibili. Le strutture β si alternano con sequenze di proteina più elastiche, fornendo flessibilità alla seta.
La seta di ragno può essere allungata fino a 3 volte la lunghezza iniziale, ma potendo sempre recuperare la sua lunghezza originale. Il suo carico di rottura è cinque volte superiore a quello dell'acciaio, mentre la sua densità è inferiore a quella dei filamenti di nylon. Queste proprietà speciali spiegano il perché si facciano ricerche per produrre artificialmente seta di ragno.

Extra correlati

Fibroina

La fibroina è una proteina fibrillare, è prodotta dalla secrezione del baco da seta.

Struttura secondaria delle proteine

Le catene polipeptidiche sono composte di amminoacidi che appariscono in forma alfa elica o foglietto beta.

Tarantola messicana al ginocchio rosso

Una delle specie di ragni più conosciute, spesso tenuti come animali domestici. Il suo morso non è pericoloso per gli esseri umani.

Ragno di giardino europeo (ragno crociato)

Questa animazione mostra l'anatomia dei ragni prendendone in esame una specie molto comune in Europa.

Struttura delle proteine

La struttura delle catene polipeptidiche forma la struttura spaziale della proteina.

Alanina (C₃H₇NO₂)

Amminoacido non polare. Le molecole delle serie L e D sono immagini speculari l'una dell'altra.

Cavolaia maggiore

La cavolaia maggiore è una specie di farfalla comune attraverso la quale illustriamo l'anatomia delle farfalle.

Cervo volante

Attraverso l'esempio del cervo volante mostreremo le funzioni dei muscoli degli insetti, la loro tecnica di volo e come si riproducono.

Maggiolino

Insetto diffuso in Europa, la cui larva causa molti danni all'agricoltura.

Palingenia longicauda (Effimera)

Le larve di questo tipo di effimere trascorrono i primi tre anni della loro vita in acqua. La loro vita adulta rimane infatti di breve durata: un giorno,...

Ragno eremita marrone

Il morso velenoso del ragno eremita marrone rappresenta una grave minaccia per la salute umana.

Gambero di fiume

Gambero di grandi dimensioni che vive nei fiumi e nei laghi d'Europa.

Cozza perlifera d'acqua dolce europea

Una specie di mollusco diffusa nelle acque dolci.

Lumaca romana

Una diffusa specie di chiocciola, molto apprezzata come cibo.

Medusa quadrifoglio

Le meduse sono animali marini in grado di nuotare e appartenenti al phylum degli Cnidaria. Sono uno dei più antichi gruppi di animali pluricellulari.

Added to your cart.