Moschea Jameh (Isfahan, XV secolo)

Moschea Jameh (Isfahan, XV secolo)

L'architettura e le decorazioni di questa moschea la connotano come uno dei capolavori dell'arte islamica.

Storia

Etichette

Moschea del Venerdì, Esfahan, moschea, chiesa, musulmano, Islam, religione, edificio, Iran, cupola, minareto, inchinarsi, preghiera

Extra correlati

Domande

  • Chi fondò l'Islam?
  • Chi è Maometto per l'Islam?
  • Cosa significa la parola "profeta"?
  • Cosa significa la parola Islam?
  • Qual è il primo anno del calendario Islamico?
  • Da quale arcangelo Maometto ricevette la prima rivelazione?
  • Che tipo di religione è l'Islam?
  • È vero che l'Islam, il Cristianesimo e l'Ebraismo hanno radici comuni?
  • È vero che l'Islam non riconosce i profeti delle altre religioni monoteistiche?
  • Quale di questi non è uno dei cinque pilastri dell'Islam?
  • Dove nacque Maometto?
  • Quanti giri devono compiere i pellegrini attorno alla Kaaba durante l'Haji?
  • Di che colore è la pietra sacra che si trova nel santuario della Kaaba?
  • Secondo la leggenda, perché la Pietra Nera della Kaaba passò dall'essere bianca al colore nero?
  • Quale titolo assumevano i discendenti di Maometto?
  • Come si chiama la torre alta e snella, caratteristica peculiare dell'architettura Islamica?
  • Perché c'è una fontana e/o una vasca nei cortili delle moschee?
  • Rivolti verso quale direzione i Musulmani devono pregare?
  • Come si chiama il libro sacro dell'Islam?
  • Secondo la credenza Musulmana, cosa c'è scritto nel Corano?
  • Come si chiamano i credenti della religione islamica?
  • Come si chiama il capo spirituale dell'Islam?
  • Rispetto alla Qiblah, quale affermazione è vera?
  • Cosa indica la nicchia nella Qiblah?
  • Generalmente, che forma hanno i cortili delle moschee?
  • Chi si siede sulla piattaforma rialzata posta al centro del cortile?
  • Chi richiama i Musulmani alla preghiera cinque volte al giorno?
  • È vero che i principi dell'Islam proibiscono di decorare le moschee?
  • Quante volte al giorno dovrebbero pregare i Musulmani?
  • Cosa dovrebbero fare i Musulmani durante il Ramadan?
  • Quale carne i credenti dell'Islam non possono consumare?
  • Quale bevanda è proibita dal Corano?

Scene

Moschea

Struttura della Moschea

  • ingresso
  • minareto - Una caratteristica architettonica distintiva delle moschee islamiche, generalmente una guglia che può essere collegata o meno alla moschea.
  • cupola
  • iwan - Una sala rettangolare o un'area di solito a volta e murata su tre lati.
  • cortile rettangolare
  • direzione della Mecca - Uno dei principi dell'Islam impone di pregare in questa direzione.

Cortile

  • pishtaq - Un portone con la facciata decorata che delimita l'iwan.
  • fontana per l'abluzione - Uno dei principi dell'Islam impone un accurato lavaggio del corpo prima della preghiera.
  • vasca - Uno dei principi dell'Islam impone un accurato lavaggio del corpo prima della preghiera.
  • iwan meridionale
  • iwan settentrionale
  • iwan orientale
  • iwan occidentale
  • Qiblah - Il muro dell'iwan meridionale è perpendicolare alla Qiblah, così i musulmani pregano di fronte al muro in direzione della Mecca.
  • mihrab - Una nicchia nel muro Qiblah, con lo scopo di indicare la direzione esatta della Mecca.
  • dikka - Una piattaforma rialzata da cui i muezzin ripetono le posture rituali dell'imam e ripetono le risposte in modo che le fasi della preghiera possano essere condivise anche con grandi congregazioni di fedeli.
  • arcata

Passeggiata

Animazione

  • fontana per l'abluzione - Uno dei principi dell'Islam impone un accurato lavaggio del corpo prima della preghiera.
  • vasca - Uno dei principi dell'Islam impone un accurato lavaggio del corpo prima della preghiera.
  • iwan meridionale
  • iwan settentrionale
  • iwan orientale
  • Qiblah - Il muro dell'iwan meridionale è perpendicolare alla Qiblah, così i musulmani pregano di fronte al muro in direzione della Mecca.
  • mihrab - Una nicchia nel muro Qiblah, con lo scopo di indicare la direzione esatta della Mecca.

Narrazione

Una moschea è un luogo di culto per i seguaci dell'Islam. Il termine deriva dalla parola araba 'Masjid', che significa 'luogo di prostrazione', da 'Sajada', che significa 'inchinarsi in preghiera' e il prefisso 'ma' che denota un luogo.
Ci sono diversi tipi di moschee. Le più importanti sono le moschee Jami, "le Moschee del Venerdì". Queste sono anche chiamate moschee grandi o di congregazione, in quanto sono i luoghi dove la congregazione di una città si riunisce per la preghiera del venerdì.

Una delle più belle moschee del mondo si trova a Isfahan, in Iran. La città fu un importante centro dell'Impero dei Parti, successivamente divenne la capitale dell'Impero Selgiuchide. La grande moschea della città è chiamata Moschea Jameh. La sua struttura rispecchia le caratteristiche tipiche dell'architettura islamica. L'esterno presenta cupole e minareti (torri dalle quali i muezzin chiamano i musulmani alla preghiera). L'interno è un ambiente unico non coperto e non arredato. La parete Qiblah si trova di fronte all'ingresso, perpendicolarmente alla direzione della Mecca, la direzione verso cui i Musulmani devono rivolgersi durante la preghiera. Una nicchia nel muro Qiblah, il Mihrab, indica la direzione della Mecca.
Gli elementi strutturali più caratteristici dell'edificio sono gli Iwan: rettangolari e con volta e pareti su tre lati. Le ricche decorazioni delle porte dei quattro Iwan collocano la Moschea tra i capolavori dell'architettura islamica. Ci sono anche diverse fontane e lavabi, che i musulmani usano per le pulizie prima della preghiera, secondo quanto imposto dal Corano.
I magnifici elementi architettonici della Moschea Jameh la connotano come un luogo pregevole in cui i Musulmani possono riunirsi e pregare.

Extra correlati

Architettura ottomana in Ungheria (XVII secolo)

La moschea di Pécs e il Minareto di Eger sono gli edifici caratteristici dell’architettura ottomana in Ungheria.

Bagno turco (XV secolo)

Una delle conseguenze positive del dominio turco fu la diffusione della cultura termale e la costruzione di bagni pubblici.

Califfo arabo (VII secolo)

I califfi, considerati come successori del profeta Maometto, erano i più importanti capi religiosi dell'Islam.

Edifici leggendari

Una collezione di edifici leggendari della storia del mondo.

Grande Moschea di Djenné (1907)

La moschea, costruita in uno stile architettonico molto particolare, è il più grande edificio in adobe del mondo.

Guerriero arabo (VI secolo)

Le armi principali dei guerrieri arabi medievali erano l'arco e la spada.

Kaaba (Mecca)

Situata nella Grande Moschea della Mecca, la Kaaba è il posto più sacro dell'Islam.

La fortezza di Nizwa (Oman, XVII secolo)

La torre rotonda della maggior fortezza della Penisola Araba aveva un sistema di difesa ingegnoso.

Taj Mahal (Agra, XVII secolo)

Il centro del mausoleo è una tomba di marmo bianco costruita da Shah Jahan in memoria di sua moglie.

Basilica di Santa Sofia (Istanbul, VI secolo)

Il tempio chiamato "Divina Saggezza", inizialmente luogo di culto dell'Impero Bizantino, successivamente di quello Ottomano, fu l'edificio religioso più...

Cattedrale di San Basilio (Mosca, XVI secolo)

La chiesa dedicata a San Basilio fu commissionata dallo zar russo, Ivan il Terribile.

Cattedrale Gotica (Clermont-Ferrand, XV secolo)

La cattedrale prende il nome dall'Assunzione di Maria in Cielo, è uno dei gioielli dell'architettura gotica francese.

La cappella di Notre-Dame-du-Haut (Ronchamp, 1950)

La cappella di pellegrinaggio fu disegnata dalll’architetto francese, Le Corbusier, uno degli maggiori architetti del XX secolo.

Le religioni del mondo oggi

La distribuzione delle maggiori religioni mondiali era influenzata da eventi storici.

Pantheon (Parigi, XVIII secolo)

L'edificio neoclassico più importante di Francia, completato nel 1791, divenne il luogo di riposo finale dei personaggi più famosi di Francia.

Pantheon (Roma, II secolo)

Il "tempio di tutti gli dèi" fu eretto durante il regno dell'imperatore romano Adriano.

Tempio di Salomone (Gerusalemme, X secolo a.C.)

Il tempio del re Salomone divenne il simbolo più importante dell'architettura ebraica.

Ziggurat (Ur, III millennio a.C.)

Gli ziggurat dell'antica Mesopotamia erano piramidi a gradoni utilizzate come tempio, che furono costruiti nei centri delle loro città.

Added to your cart.