Legame peptidico

Legame peptidico

Gli amminoacidi che formano le proteine sono legati attraverso legami peptidici.

Chimica

Etichette

legame peptidico, dipeptide, tripeptide, polipeptide, proteina, C-terminale, N-terminale, gruppo amminico, gruppo carbossilico, amminoacido, glicina, alanina, catena laterale organica, rilascio di acqua, spatial structure, sintesi proteica, enzima, chimica organica, biochimica, chimica

Extra correlati

Scene

Struttura degli amminoacidi

  • amminoacido glicina - Esistono 20 amminoacidi proteinogenici, uno di essi è la glicina.
  • amminoacido alanina - Esistono 20 amminoacidi proteinogenici, uno di essi è l'alanina.
  • gruppo amminico - -NH₂
  • gruppo carbossilico - -COOH
  • atomo di carbonio alfa (α) - All'atomo di carbonio alfa centrale sono legati un atomo di idrogeno, un gruppo amminico (-NH₂) un gruppo carbossilico (-COOH) e una catena laterale organica.
  • catena laterale organica - Gli aminoacidi differiscono l'uno dall'altro nella struttura delle catene laterali organiche. Nella glicina, questa catena laterale è un atomo di idrogeno (H).
  • catena laterale organica - Gli aminoacidi differiscono l'uno dall'altro nella struttura delle catene laterali organiche. Nell'alanina, questa catena laterale è un gruppo metilico (-CH₃).

Legame peptidico

  • rilascio di acqua
  • legame peptidico - Negli organismi viventi, la formazione del legame peptidico è catalizzata da enzimi.
  • C-terminale - L’estremità della molecola che termina con un gruppo carbossilico (-COOH).
  • N-terminale - L’estremità della molecola che termina con un gruppo amminico (-NH₂).

Polipeptide

  • C-terminale - L’estremità della molecola che termina con un gruppo carbossilico (-COOH).
  • N-terminale - L’estremità della molecola che termina con un gruppo amminico (-NH₂).

Animazione

Narrazione

Le proteine ​​sono composte da amminoacidi. Gli amminoacidi proteinogenici contengono un atomo di carbonio alfa centrale a cui sono legati un atomo di idrogeno, un gruppo carbossilico, un gruppo amminico e una catena laterale organica. Gli amminoacidi differiscono uno dall’altro nella struttura delle catene laterali organiche.

Le molecole di amminoacidi possono essere unite tra di loro tramite legami peptidici. Il legame peptidico è un legame covalente che si instaura tra due molecole di amminoacido, quando il gruppo carbossilico di una reagisce con il gruppo amminico dell’altra in una reazione di deidratazione (che porta all’eliminazione di una molecola di acqua).

Durante questo processo, il gruppo carbossilico di una delle molecole di amminoacido rilascia un gruppo idrossile, mentre il gruppo amminico dell’altra molecola di amminoacido rilascia un’idrogeno. Il gruppo idrossile e l’idrogeno formano una molecola d’acqua, mentre tra le due molecole di amminoacidi si forma un legame peptidico. Se la molecola risultante è costituita da due molecole di amminoacidi, essa prende il nome di dipeptide. L’estremità della molecola che termina con un gruppo carbossilico è chiamata C-terminale, mentre l’estremità che termina con un gruppo amminico è chiamata N-terminale. Ciò significa che la sequenza di aminoacidi ha una direzione.

In teoria, con l’unione di ulteriori amminoacidi si possono ottenere catene polipeptidiche di qualsiasi lunghezza. Le proteine ​​delle nostre cellule sono costituite da qualche centinaio di amminoacidi. La formazione del legame tra gli amminoacidi è catalizzata dagli enzimi del sistema di sintesi proteica e avviene nei ribosomi.

Le catene polipeptidiche possono ripiegarsi assumendo forme complesse e svolgere varie funzioni biochimiche.

Extra correlati

Aminoacidi

Sono i monomeri delle proteine.

Struttura delle proteine

La struttura delle catene polipeptidiche forma la struttura spaziale della proteina.

Struttura secondaria delle proteine

Le catene polipeptidiche sono composte di amminoacidi che appariscono in forma alfa elica o foglietto beta.

Alanina (C₃H₇NO₂)

Amminoacido non polare. Le molecole delle serie L e D sono immagini speculari l'una dell'altra.

Polimerizzazione dell’etilene

Il polietene (che é un tipo di plastica), viene prodotto attraverso la polimerizzazione dell'etilene

Added to your cart.