Le tattiche della fanteria romana antica

Le tattiche della fanteria romana antica

I membri della legione romana antica erano i maestri della strategia militare.

Storia

Etichette

fanteria, tattiche militari, combattimento, tattica, guerra, formazione militare, esercito, legione, battaglia, cavalleria, formazione tartaruga, manovra militare, falange, colonna militare, Római Birodalom, armamento, soldato, legionario, assedio, attacco, allenamento, manovra, antichità, romano, mura protettiva

Extra correlati

Scene

Colonna militare

Respingimento della cavalleria (Repellere equites)

Formazione a cuneo (Cuneum formate)

Formazione circolare (Orbem formate)

Formazione tartaruga (Testudinem formate)

Formazione a quadrato (Agmen formate)

Animazione

Narrazione

Dopo le riforme di Gaio Mario l'esercito romano diventava ancora più forte di prima.
Tra le riforme più importanti si menzionano lo stabilimento del regolare addestramento militare e la standardizzazione delle armi. Con la riforma delle unità militari l'esercito diventava ancora più mobile.

Già anche i Greci e i Macedoni provarono che le unità militari che sono composte di soldati abituati gli uni agli altri e che sono capaci di essere precise ed efficaci, possono decidere la fine di una battaglia.

Probabilmente le falangi siano state esempi per le legioni e per i componenti più piccoli di queste. I Romani, grazie all'addestramento, diventavano maestri delle formazioni militari e in questo campo il loro repertorio era ampio. Anche durante la battaglia erano capaci di cambiare la formazione attuale flessibilmente e velocemente, con disciplina, se la situazione lo richiedeva.

Se una legione fu mobilitata in qualche luogo, i soldati dovevano marciare per raggiungere la destinazione. Le legioni si sono avvicinate in classiche colonne militari al campo di battaglia, così migliorando anche la manovrabilità.

Un attacco della cavalleria nemica significava un problema grave per la fanteria romana, però svilupparono una formazione che era efficace anche in queste situazioni. I soldati creavano un quadro, fermandosi molto vicini uni agli altri, mentre erano difesi da ogni lato grazie ai loro scudi. Grazie alle loro lance formavano un "puntaspilli".

La formazione a cuneo era tipica all'inizio degli attacchi della fanteria romana, perché così i soldati erano capaci di rompere le prime file dell'esercito avversario in modo veloce. E per di più, la formazione coesiva che si avvicinava velocemente era uno spettacolo temibile ai nemici.

La formazione circolare era tipica quando il numero dei legionari si è ridotto o erano circondati dai soldati avversari.

La formazione tartaruga era una difesa perfetta contro l'attacco nemico e per questo motivo era tipica non solo nelle battaglie in campo aperto ma anche durante assedi. Però, non era adatta ai combattimenti vicini, visto che rendeva molto lento la manovrabilità.

La formazione a quadrato era efficace contro l'attacco frontale della cavalleria avversaria, ma anche per distruggere le file nemiche durante le battaglie in campo aperto.

Extra correlati

Soldato romano (I secolo d. C.)

I mercenari dell'esercito Romano erano ben addestrati ed equipaggiati con le armi più innovative.

Accampamento militare romano antico

Con l'espansione continua dell'Impero Romano, accampamenti militari furono stabiliti sui territori conquistati.

Alesia (Francia, I secolo a.C.)

La città gallica di Alesia, difesa da Vercingetorige, fu assediata dalle truppe romane di Giulio Cesare nell'anno 52 a.C.

Battaglia di Alesia (52 a.C.)

La città Gallica Alesia, fu difesa da Vercingetorige, dall'assedio dell'esercito romano guidato da Giulio Cesare nel 52 a.C.

Gladiatori di Roma (II secolo)

I gladiatori combattevano tra loro o contro animali selvaggi, sotto gli occhi degli spettatori nelle arene dell'antica Roma.

Guerriero germanico (IV secolo)

I guerrieri germanici temuti delle tribù germaniche partite dall’Europa Settentrionale minacciarono anche l’Impero Romano.

La battaglia dei Campi Catalaunici (451)

L'esercito romano, guidato da Flavio Ezio, fermò l'invasione degli Unni guidati dal re Attila.

Leggendari imperi antichi

Nel corso della storia numerosi imperi leggendari sorsero e soccombettero.

Province e città dell'antica Roma

L'animazione presenta la storia dell'antica Roma attraverso i secoli.

Strade e acquedotti dell’antica Roma

Il sistema stradale e degli acquedotti riflette l'avanzato sviluppo tecnologico della civiltà Romana.

Falange militare greca e macedone

La falange era una formazione militare della fanteria corazzata Greca.

Added to your cart.