La Città Proibita (Pechino, XVII secolo)

La Città Proibita (Pechino, XVII secolo)

La Città Proibita è uno dei monumenti più magnificenti e misteriosi della Cina imperiale.

Storia

Etichette

Città proibita, Casa della Suprema Armonia, Pechino, Cina, età imperiale, imperatore, complesso del palazzo, sala del trono, capitale, Dinastia Qin, Dinastia Ming, residenza imperiale, Città imperiale, Patrimonio dell'umanità, Giardino imperiale, Golden Water River, Il Jingshan, XVII secolo, porpora, impero, Asia, città, centro, Medioevo, storia moderna, stanza, porta, torre d'angolo, giardino, pennone, fossato, muro, storia, architettura, storia dell'arte, civiltà

Extra correlati

Domande

  • Il centro di quale Impero era la Città Proibita?
  • In quale città si trova la Città Proibita?
  • In quale secolo fu costruita la città proibita?
  • Durante il regno di quale dinastia imperiale fu costruita la Città Proibita?
  • A cosa si riferisce "proibito" nel nome del complesso del palazzo?
  • Qual è il nome cinese del complesso del palazzo?
  • Qual era una delle funzioni di base della Città Proibita?
  • Cosa significa "cheng" nel nome della Città Proibita?
  • Per quanti anni la Città Proibita fu la dimora degli imperatori cinesi?
  • Quando la Città Proibita ha perso il suo precedente ruolo?
  • Un'area di quali dimensioni occupa la Città Proibita?
  • Qual era la forma della Città Proibita?
  • Quanti edifici ci sono oggi nella Città Proibita?
  • Da cosa è circondata la Città Proibita?
  • Quanto sono alte le mura che circondano la Città Proibita?
  • Quante porte ha la Città Proibita?
  • Con che cosa sono decorate le porte della Città Proibita?
  • Qual è l'edificio più grande della Città Proibita?
  • Cosa circondava la Città Proibita in precedenza?
  • Quale affermazione è vera per la Città Proibita?
  • Quale delle seguenti è la più grande sala in legno della Cina?
  • Qual è l'area della base della Sala della Suprema Armonia?
  • Qual era il colore simbolico degli imperatori cinesi?
  • Cosa indica l'importanza degli edifici nella Città Proibita?
  • In quale parte della Città Proibita si trovava la residenza privata dell'imperatore?
  • Come si chiama oggi la Città Proibita oggi?
  • Di che colore erano le pareti che circondavano la Città Proibita?

Scene

Città Proibita

L'imperatore Yongle, il terzo imperatore della dinastia Ming, decise di spostare la capitale imperiale da Nanchino a Pechino nel 1369. La Città Proibita fu costruita nel primo quarto del secolo successivo, tra il 1406 ed il 1420.

Questo magnifico complesso di palazzi funzionò come centro politico e cerimoniale dell'Impero Cinese per quasi 500 anni, fino all'inizio del XX secolo. Servì anche come sede delle più importanti cerimonie e riti religiosi ed ospitò 24 imperatori cinesi (14 dei quali durante la dinastia Ming e 10 durante la dinastia Quing). Nel 1912, con l'abdicazione dell'ultimo imperatore cinese, Puyi, perse questi ruoli.

Il nome cinese del complesso del palazzo è Zijin Cheng, che significa Città Proibita Purpurea. Il nome è costituito dalle seguenti parti: "Zi", riferito al colore delle mura circostanti ed all'antico nome cinese della stella polare, Ziwei (la dimora celeste dell '"Imperatore celeste"); "jin", che significa proibito e si riferisce al fatto che per entrare nell'area era necessario il permesso dell'imperatore; e "Cheng", che significa città murata.

Oggi la Città Proibita è nota anche come Ex Palazzo e fa parte del Museo del Palazzo ed è visitata da milioni di turisti ogni anno. Nei giorni più affollati, il numero di visitatori supera le 100.000 persone. Essendo uno dei monumenti più magnifici e misteriosi della Cina imperiale nonché il più grande complesso di antiche strutture in legno, nel 1987 è stato inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO.

Struttura

  • Città Proibita - La Città Proibita è stata costruita su un'area rettangolare di circa 720.000 m². I suoi lati misurano 961 da nord a sud e 753 m da est ad ovest.
  • Città imperiale - La Città Proibita fu incorporata nella Città Imperiale. Era circondata da mura e conteneva anche le strutture a servizio della corte dell'imperatore. Qui si trovavano anche la cucina ed i giardini imperiali.
  • fossato - Il complesso del palazzo è circondato da un fossato largo 52 m e profondo 6 m. Era usato per proteggere la Città Proibita.
  • muro - Il complesso del palazzo è circondato da mura alte 7,9 m e spesse 8,62 m. Queste erano usate per proteggere la Città Proibita.
  • corte esterna - Tradizionalmente, la Città Proibita è divisa in due parti. La corte esterna (o frontale) comprende le sezioni meridionali. Questa parte veniva utilizzata principalmente per scopi cerimoniali, nell'Impero cinese.
  • corte interna - Tradizionalmente, la Città Proibita è divisa in due parti. La corte interna (o posteriore) comprende le sezioni meridionali. Questa parte era la residenza dell'Imperatore e della sua famiglia, e veniva usata per i quotidiani gli affari di stato.
  • torre angolare - La Città Proibita è stata costruita su un'area rettangolare. Sono state costruite torri di guardia su ogni angolo, con intricate strutture del tetto, offrendo una vista spettacolare per i visitatori fuori dalle mura.
  • porta - Furono costruite porte su ciascun lato della Città Proibita. Avevano diversi archi e le porte erano abbellite con chiodi dorati in 9 file ed in 9 colonne. Oggi solo la Porta Meridiana funge da ingresso al complesso del palazzo.
  • giardino imperiale - C'era un giardino relativamente piccolo nella corte interna, creato per la famiglia dell'imperatore. Gli alberi, le rocce, i padiglioni e i portaincensi sono disposti secondo le tradizioni della pianificazione del giardino cinese.
  • Prospect Hill (Jingshan Park) - Una collina artificiale costruita con il terreno scavato durante la formazione del fossato intorno alla Città Proibita. È di ca. 45 m di altezza e si trova nel Parco Jinghsan, a nord della Città Proibita, lungo il suo asse nord-sud. È comunemente chiamata collina Feng Shui Hill o Collina Coal dalla gente del posto.
  • Fiume dell'Acqua d'Oro - Un ruscello artificiale, che scorre nella corte esterna, attraversato da cinque ponti di pietra che sono in realtà le estensioni dei cinque passaggi della Porta Meridiana.

La Città Proibita è il più grande complesso di palazzi rimasto al mondo. Venne costruita su un'area rettangolare di circa 720.000 m² (72 ettari). I suoi lati misurano 961 m da nord a sud e 753 m da est ad ovest. La costruzione ha impegnato oltre un milione di lavoratori.

La Città Proibita fu inglobata all'interno della Città imperiale che, a sua volta, faceva parte del città interna. Giaceva a nord della città esterna della Pechino medievale.

Ciascuna di queste parti era circondata da mura. La Città Proibita era circondata da mura alte 7,9 m e da un fossato profondo 6 m e largo 52 m. Ai quattro angoli del muro vennero costruite torri di guardia e vennero aggiunte porte su ciascun lato.

La Città Proibita è tradizionalmente divisa in due parti. La parte meridionale, più grande, è chiamata corte esterna, mentre quella settentrionale è conosciuta come corte interna.

Porte

  • Porta Meridiana
  • Gloriosa Porta Occidentale
  • Porta della Divina Potenza
  • Gloriosa Porta Orientale
  • Porta della Suprema Armonia
  • Porta della Purezza Celeste

Palazzi e sale

  • Sala della Suprema Armonia
  • Sala dell'Armonia Centrale
  • Sala della Preservazione dell'Armonia
  • Sala della Purezza Celeste
  • Sala dell'Educazione Mentale
  • Sala dell'Eminenza Militare
  • Sala della Gloria Letteraria
  • Palazzo della Longevità Tranquilla

La Città Proibita è composta da 980 edifici, i più grandi ed importanti dei quali sono i palazzi e le sale. Nella Città Proibita vi sono anche templi, santuari e altri edifici.

L'edificio più straordinario della Città Proibita è la Sala della Suprema Armonia, considerata l'edificio centrale dell'Impero e sede delle cerimonie più importanti. È la più grande sala in legno in Cina, con una superficie di base di circa 2.300 m². La struttura alta 27 m si erge su una base di marmo a tre livelli. È larga 64 m e lunga 34 m; la struttura del tetto è sostenuta da 86 pilastri di legno. Il trono imperiale, laccato d'oro, si trova al centro della sala.

Il progetto della Città Proibita si basava sui tradizionali principi filosofici e religiosi cinesi. Oltre a questi, ebbero un ruolo importante nella costruzione anche i simboli del potere dell'imperatore.

La struttura e la disposizione degli edifici, i colori (ad esempio il giallo era il colore dell'imperatore) ed i numeri hanno tutti un significato simbolico. Ad esempio, il numero di statuette collocate lungo la cresta degli edifici ufficiali indica l'importanza dell'edificio. La Sala della Suprema Armonia, essendo l'edificio più importante di tutti, presenta 12 statuette sul crinale del suo tetto, più di qualsiasi altro edificio.

Sala del trono

Giardino imperiale

  • Padiglione delle Diecimila Primavere
  • Padiglione dei Mille Autunni
  • Padiglione della Neve Cremisi
  • Palazzo del Nutrimento dello Spirito
  • Palazzo della Pace Imperiale
  • Sala della Pace Imperiale
  • Padiglione Conducente alla Luce
  • Collina dell’Eleganza Accumulata - Si chiama anche Collina dello Splendore.

Narrazione

L'imperatore Yongle, il terzo imperatore della dinastia Ming, decise di spostare la capitale imperiale da Nanchino a Pechino nel 1369. La Città Proibita fu costruita nel primo quarto del secolo successivo, tra il 1406 ed il 1420.

Questo magnifico complesso di palazzi funzionò come centro politico e cerimoniale dell'Impero cinese per quasi 500 anni, fino all'inizio del XX secolo. Servì anche come sede delle più importanti cerimonie e riti religiosi ed ospitò 24 imperatori cinesi (14 dei quali durante la dinastia Ming e 10 durante la dinastia Quing). Con l'abdicazione dell'ultimo imperatore cinese, Puyi, nel 1912, perse questi ruoli.

La Città Proibita è il più grande complesso di palazzi rimasto al mondo. Venne costruita su un'area rettangolare di circa 720.000 m² (72 ettari). I suoi lati misurano 961 m da nord a sud e 753 m da est ad ovest.

La Città Proibita è composta da 980 edifici, i più grandi ed importanti dei quali sono i palazzi e le sale. Nella Città Proibita vi sono anche templi, santuari e altri edifici. L'edificio più straordinario della Città Proibita è la Sala della Suprema Armonia, considerata l'edificio centrale dell'Impero e sede delle cerimonie più importanti.

Oggi la Città Proibita è nota anche come Ex Palazzo e fa parte del Museo del Palazzo ed è visitata da milioni di turisti ogni anno. Nei giorni più affollati, il numero di visitatori supera le 100.000 persone. Essendo uno dei monumenti più magnifici e misteriosi della Cina imperiale nonché il più grande complesso di antiche strutture in legno, nel 1987 è stato inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO.

Extra correlati

Imperatore cinese medievale

L'imperatore cinese era signore della vita e della morte.

Grande Muraglia Cinese

Il compito del sistema di fortificazioni era quello di difendere la Cina dalle incursioni delle popolazioni nomadi provenienti da nord.

Pagoda Liuhe (Hangzhou, XII secolo)

La Pagoda buddista delle Sei Armonie si trova in Cina, vicino al fiume Qiantang.

Edificio residenziale cinese

Un siheyuan cinese tradizionale è un complesso di edifici, che circonda un cortile rettangolare.

Giunca

Un tipo di veliero particolare, utilizzato per scopi commerciali e militari.

Soldato cinese medievale

L'attrezzatura degli antichi soldati cinesi era rudimentale.

Edifici leggendari

Una collezione di edifici leggendari della storia del mondo.

Khan mongolo (XIII secolo)

Il Gran Khan fu il sovrano dell'Impero Mongolo.

Mappa amministrativa della Cina

L'animazione presenta le principali unità amministrative della Cina.

Mappa topografica della Cina

Una presentazione del rilievo e dell'idrografia della Cina.

Chichen Itza (XII secolo)

La leggendaria città dell'impero Maya-Tolteco era situata nel territorio dell'attuale Messico.

L'Alhambra nel XVI secolo (Spagna)

Il nome di questo magnifico complesso di palazzi significa "il rosso" in arabo.

La città di Babilonia (VI secolo a.C.)

L'antica città di Babilonia fu costruita sulle rive del fiume Eufrate, in Mesopotamia.

Leggendari imperi medievali

Nel corso della storia sorsero e caddero numerosi imperi leggendari.

Palazzo dell'Imperatore dei Franchi Carlo Magno (Aquisgrana, secolo IX)

Il palazzo dell'imperatore dei Franchi, Carlo Magno, non era solo il centro dell'impero, ma anche un centro culturale.

Tenochtitlan (XV secolo)

Anche i conquistadores spagnoli rimasero impressionati dalla magnificenza della leggendaria capitale dell'Impero Azteco.

Teotihuacan (IV secolo)

Questa città, maestosa anche nelle sue rovine, fu uno dei più grandi e popolosi insediamenti nelle Americhe precolombiane.

Torre di Londra (XVI secolo)

L'intrigante storia di questo complesso di edifici risale a quasi mille anni fa.

Added to your cart.