Il sistema di coordinate geografiche (livello avanzato)

Il sistema di coordinate geografiche (livello avanzato)

Il sistema di coordinate geografiche permette di tracciare qualsiasi punto che si trovi sulla superficie della Terra.

Geografia

Etichette

sistema di coordinate geografiche, parallele, longitudine, emisfero boreale, emisfero sud, Terra, emisfero occidentale, emisfero orientale, paralleli principali, linea internazionale del cambio di data, circolo polare artico, Tropico del Cancro, Equatore, Tropico del Capricorno, circolo polare antartico, sistema di coordinate, geografia

Extra correlati

Scene

Globo

Paralleli

Punto di partenza: 0° = Equatore
Emisferi: emisfero settentrionale, emisfero meridionale
Direzioni: est-ovest
Circonferenza/lunghezza: più corti verso i poli
La loro posizione relativa l'uno rispetto all'altro: paralleli l'uno rispetto all'altro
Calcolo: 90° a nord e a sud; cerchi massimi

Meridiani

Punto di partenza: 0° = meridiano zero
Emisferi: emisfero orientale, emisfero occidentale
Direzioni: nord-sud
Circonferenza/lunghezza: uguali
La loro posizione relativa l'uno rispetto all'altro: convergenti, si incrociano tra loro ai poli
Calcolo: 180° ad est e ad ovest; semicerchi

Definizioni:

Sistema di coordinate geografiche: Il sistema di paralleli e meridiani sul globo che permette di tracciare qualsiasi punto che si trovi sulla superficie della Terra.

Paralleli: Componenti del sistema di coordinate geografiche, circonferenze immaginarie sulla superficie della Terra, parallele all'equatore. Se la figura della Terra viene approssimata da una sfera o da uno sferoide, l'intersezione di questa figura e un piano perpendicolare all'asse di rotazione delinea un parallelo.

Meridiani: Componenti del sistema di coordinate geografiche, semicerchi immaginari sulla superficie della Terra che attraversano i poli e sono perpendicolari all'Equatore.

Paralleli principali: Circolo polare artico, Tropico del Cancro, Equatore, Tropico del Capricorno, Circolo polare antartico.

Paralleli
principali

  • emisfero settentrionale
  • emisfero meridionale
  • Meridiano di Greenwich (0º)
  • emisfero occidentale
  • emisfero orientale
  • 23,5º
  • 66,5º
  • Polo nord
  • Circolo polare artico
  • Tropico del Cancro
  • Equatore
  • Tropico del Capricorno
  • Circolo polare antartico
  • Polo sud

Meridiano
di Greenwich

  • emisfero settentrionale
  • emisfero meridionale
  • Meridiano di Greenwich (0º)
  • emisfero occidentale
  • emisfero orientale
  • Linea internazionale del cambio di data (180°)

Paralleli

  • 10º
  • 20º
  • 30º
  • 40º
  • 50º
  • 60º
  • 70º
  • 80º
  • 90º
  • Polo nord
  • Circolo polare artico
  • Tropico del Cancro
  • Equatore
  • Tropico del Capricorno
  • Circolo polare antartico
  • Polo sud

Meridiani

  • emisfero settentrionale
  • emisfero meridionale
  • Meridiano di Greenwich (0º)
  • emisfero occidentale
  • emisfero orientale
  • Linea internazionale del cambio di data (180°)
  • 10º
  • 20º
  • 30º
  • 40º
  • 50º
  • 60º
  • 70º
  • 80º
  • 90º
  • 100º
  • 110º
  • 120º
  • 130º
  • 140º
  • 150º
  • 160º
  • 170º
  • 180º

Sistema
di coordinate

  • Linea internazionale del cambio di data (180°)
  • 10º
  • 20º
  • 30º
  • 40º
  • 50º
  • 60º
  • 70º
  • 80º
  • 90º
  • 100º
  • 110º
  • 120º
  • 130º
  • 140º
  • 150º
  • 160º
  • 170º
  • 180º
  • 23,5º
  • 66,5º

Derivazione
dei paralleil

  • Circolo polare artico (66,5º N)
  • Tropico del Cancro (23,5º N)
  • Tropico del Capricorno (23,5º S)
  • Circolo polare antartico ( 66,5º S)
  • 23,5º
  • 66,5º

Derivazione
dei meridiani

  • Diametro equatoriale: 12 756,3 km
  • Lunghezza dell´equatore: ca. 40 076 km
  • 10º
  • 20º
  • 30º
  • 40º
  • 50º
  • 60º
  • 70º
  • 80º
  • 90º
  • 100º
  • 110º
  • 120º
  • 130º
  • 140º
  • 150º
  • 160º
  • 170º
  • 180º

Animazione

  • emisfero settentrionale
  • emisfero meridionale
  • Meridiano di Greenwich (0º)
  • emisfero occidentale
  • emisfero orientale
  • Circolo polare artico (66,5º N)
  • Tropico del Cancro (23,5º N)
  • Tropico del Capricorno (23,5º S)
  • Circolo polare antartico ( 66,5º S)
  • Diametro equatoriale: 12 756,3 km
  • Lunghezza dell´equatore: ca. 40 076 km
  • Linea internazionale del cambio di data (180°)
  • 10º
  • 20º
  • 30º
  • 40º
  • 50º
  • 60º
  • 70º
  • 80º
  • 90º
  • 100º
  • 110º
  • 120º
  • 130º
  • 140º
  • 150º
  • 160º
  • 170º
  • 180º
  • 23,5º
  • 66,5º
  • Polo nord
  • Circolo polare artico
  • Tropico del Cancro
  • Equatore
  • Tropico del Capricorno
  • Circolo polare antartico
  • Polo sud

Narrazione

Il modo più semplice per determinare la posizione di un punto sulla superficie terrestre è quello di individuare le sue coordinate geografiche. Il sistema di coordinate geografiche è un reticolato costituito da paralleli e da meridiani.

I paralleli, che determinano la latitudine, sono cerchi paralleli all'Equatore il cui piano è perpendicolare all'asse di rotazione. Il valore dei gradi dei paralleli si può determinare collegando uno dei suoi punti con il centro della Terra e misurando l'angolo che questa linea forma con il piano equatoriale. Ad esempio, nel caso del Tropico del Cancro questo angolo è di 23° gradi.

L'Equatore è la latitudine 0° che divide la Terra in due emisferi, quello settentrionale e quello meridionale. Allontanandosi dall'Equatore il valore dei paralleli aumenta fino a raggiungere i 90° ai poli. Per definire le coordinate di latitudine di un punto si deve specificare se suo il valore si riferisce alla latitudine Nord o Sud.

I paralleli più importanti sono il Circolo polare artico e il Circolo polare antartico. La latitudine dei circoli polari è di 66,5°. Il Tropico del Cancro si trova a 23,5° a nord, mentre il Tropico del Capricorno si trova a 23,5° a sud dell'Equatore. I principali circoli di latitudine segnano i confini delle zone climatiche.

I meridiani, che determinano la longitudine, sono linee curve che collegano il Polo Nord con il Polo Sud attraverso la distanza più breve. Il piano definito dai meridiani coincide con l´asse di rotazione della Terra. Il meridiano iniziale è chiamato meridiano zero, allontanandosi da esso, il valore dei meridiani aumenta su entrambi gli emisferi fino a 180°. Il meridiano primario passa attraverso Greenwich, nei pressi di Londra.

Per determinare il valore di un meridiano, innanzitutto, si deve segnare il punto in cui il meridiano primario interseca l'Equatore. La longitudine di un punto è individuata dalla posizione in cui il suo meridiano incontra l'equatore. I due punti sull'equatore si devono collegare al centro della Terra, quindi si deve misurare l'angolo formato dai due punti.

Il meridiano opposto a quello di Greenwich, che si trova dall'altra parte del mondo, è il 180º meridiano ed è convenzionalmente definito come la linea internazionale del cambio della data. Per definire le coordinate di longitudine di un punto dobbiamo specificare se il valore si riferisce ad Est o ad Ovest.

Extra correlati

Fusi orari

La Terra è divisa in 24 spicchi detti fusi orari. Il tempo standard è il tempo utilizzato all'interno di un fuso orario.

Terra

La nostra Terra è un pianeta roccioso con un'atmosfera contenente ossigeno e con una crosta solida.

Forme di governo e lingue ufficiali

L'animazione presenta le forme di governo e le lingue ufficiali dei Paesi del mondo.

Il cambiamento delle stagioni (livello avanzato)

La variazione dell'inclinazione dell'asse di rotazione della Terra determina l'angolo dei raggi solari, ciò provoca il susseguirsi delle stagioni.

Il cambiamento delle stagioni (livello elementare)

La variazione dell'inclinazione dell´asse di rotazione della Terra determina l'angolo d'incidenza dei raggi solari, ciò provoca il susseguirsi delle stagioni.

Il percorso del Sole sui principali paralleli

Il moto apparente del Sole è causato dalla rotazione della Terra attorno al proprio asse.

Navigazione satellitare, GPS

Il Sistema di Posizionamento Globale è composto da 24 satelliti. Per eseguire il posizionamento, è sufficiente la presenza di 4 satelliti nel cielo sopra il...

Termini di geografia fisica

L'animazione presenta i rilievi e le acque superficiali con i loro relativi simboli.

Zonazione altitudinale

Nelle aree montagnose il clima, le proprietà del suolo, la flora e la fauna cambiano a seconda delle quote.

Zone climatiche

La Terra è divisa in zone geografiche e climatiche.

La struttura della Terra (livello avanzato)

La Terra è costituita da diversi strati sferici.

La struttura della Terra (livello elementare)

La Terra è costituita da diversi strati sferici.

Scoperte geografiche (XV–XVII secolo)

Scoperte geografiche leggendarie non solo ridisegnarono le mappe, ma ebbero anche un'importanza veramente fondamentale.

Il sistema di coordinate geografiche (livello elementare)

Il sistema di coordinate geografiche permette di tracciare qualsiasi punto che si trovi sulla superficie della Terra.

Added to your cart.