Il funzionamento del cannone (XVIII secolo)

Il funzionamento del cannone (XVIII secolo)

Il cannone fu un'importante arma da fuoco utilizzata a partire dall'inizio dell'era moderna, sia in ambito terrestre che navale.

Storia

Etichette

cannone, funzionamento del cannone, artiglieria, canna del cannone, affusto, palla da cannone, polvere da sparo, miccia, torcia d´accensione, arma, storia moderna, forza di spinta, borra

Extra correlati

Scene

Artiglieria

Arma da fuoco su un affusto

Il cannone è un'arma d'artiglieria. La sua storia è strettamente legata all'uso della polvere da sparo nera, inventata dai cinesi. Probabilmente fu portato in Europa dagli arabi e dai mongoli.
Uno dei suoi primi usi militare fu durante la Guerra dei Cent'anni tra inglesi e francesi. All'inizio fu utilizzato per l'assedio di fortezze e castelli. Più tardi apparve anche nelle battaglie, dove le parti avversarie si aspettavano di rompere l'ordine di battaglia nemico usando il cannone. Nel XVI secolo il cannone apparve sulle navi da guerra, e con i conquistatori si diffuse in tutte le parti del mondo.
Durante il loro sviluppo, il peso dei cannoni diminuì, mentre la loro efficienza aumentò (soprattutto grazie alla comparsa dell'acciaio). Furono sviluppati diversi tipi di cannoni. Anche gli eserciti moderni usano questo tipo di artiglieria.

Fuoco d'artiglieria

Struttura del cannone

  • canna del cannone
  • affusto
  • miccia
  • chiodo

Struttura e funzionamento

La parte strutturalmente più importante di un cannone è la canna. All'inizio le canne erano in bronzo, poi vennero fabbricate in rame ed in ferro. L'acciaio come materiale per la canna venne impiegato per la prima volta nel XIX secolo. Per quanto riguarda la lunghezza ed il diametro di quest'ultima, la gamma di pezzi di artiglieria prodotti nel corso dei secoli è abbastanza variegata.
Un'altra parte importante di un cannone era la struttura di supporto, chiamata affusto. Sono stati sviluppati diversi tipi di affusti a seconda dello scopo del cannone. Le due categorie fondamentali sono affusti fissi e mobili.

Quando si caricava il cannone, per prima cosa veniva inserita la polvere da sparo nella canna. Poi veniva posizionato il proiettile (palla da cannone) e, infine, la borra, che serviva come strato di sigillamento. Accendendo la miccia si innescava l'esplosione della polvere da sparo, cosa che provocava una grande spinta contro il proiettile.
Il proiettile fuoriusciva dalla canna ad alta velocità e si moveva in una traiettoria piana, con un lungo raggio di esplosione.

Sezione del cannone

  • canna del cannone
  • affusto
  • polvere da sparo nera
  • bocca
  • palla da cannone
  • borra
  • miccia
  • chiodo
  • costipatore
  • dosatore di polvere da sparo
  • torcia d'accensione

Funzionamento del cannone

Narrazione

La polvere da sparo nera veniva caricata nella canna del cannone con il dosatore. In seguito la polvere veniva compressa con la borra, inserita col costipatore, e poi chiusa. Dunque veniva inserita la palla di cannone seguita da altra borra. Infine veniva inserita la miccia, che veniva accesa da una torcia. L'esplosione della polvere produceva una spinta enorme, che faceva schizzare il proiettile dalla canna ad una velocità molto elevata, spesso causando il rinculo del cannone, se non era stato fissato correttamente.

Extra correlati

Cannone navale (XVII secolo)

Dopo essere stati diffusamente utilizzati a terra, i cannoni apparvero anche nella guerra navale.

Armi (prima guerra mondiale)

La prima guerra mondiale ha portato grandi cambiamenti nella tecnologia militare con lo sviluppo delle nuove armi.

Bastiglia (Parigi, XVIII secolo)

La prigione parigina divenne leggendaria dopo la Rivoluzione del 1789.

Carrozza postale (XIX secolo)

Prima della nascita dei veicoli motorizzati, lettere e pacchi furono consegnati al destinatario con carrozze.

Castello di Mir (XVII sec.)

Il complesso del castello di Mir, situato nell'omonima città bielorussa, fu costruito in stile gotico-rinascimentale.

Fortezza di carri ussita

Gli Ussiti perfezionarono l'uso delle fortezze di carri nel XV secolo.

Guerre napoleoniche

Napoleone I, autoproclamatosi Imperatore dei francesi, fu uno dei generali più importanti della storia.

I soldati della guerra civile americana

La guerra civile americana fu combattuta tra i soldati della Confederazione del Sud e dell’Unione del Nord.

La fortezza di Nizwa (Oman, XVII secolo)

La torre rotonda della maggior fortezza della Penisola Araba aveva un sistema di difesa ingegnoso.

Le invenzioni di Leonardo da Vinci – Armi di artiglieria

La creatività di Leonardo si manifestò anche nell'invenzione di una grande varietà di armi di artiglieria.

Le invenzioni di Leonardo da Vinci – Carro armato coperto (intorno al 1485)

Il carro armato di Leonardo soddisfaceva tutti i requisiti richiesti sul campo di battaglia: sicurezza, mobilità e grande potenza di fuoco.

Ruota di fuoco

L’invenzione ingegnosa di Gergely Bornemissza era veramente efficiente contro gli assedianti ottomani in 1552.

Sultano ottomano

Il sovrano dell'Impero Ottomano era il sultano, signore della vita e della morte.

Zar russo Pietro I

Lo zar intendeva modernizzare l’Impero Russo con le riforme, sulla base dell’Europa Occidentale.

Assedio di Belgrado (4-22 luglio 1456)

Una grande battaglia nella storia dell guerre ottomano-ungheresi nel XV secolo. La campana di mezzogiorno è la commemorazione della vittoria di Belgrado.

Carri armati (Prima Guerra Mondiale)

I carri armati, sviluppati verso la metà degli anni 1910, sono diventati rapidamente le armi più importanti delle operazioni militari terrestri.

Carri armati (Seconda Guerra Mondiale)

I principali protagonisti della Seconda Guerra Mondiale furono i carri armati.

Carro armato leggero 38 M Toldi

Questo carro leggero fu utilizzato dall'Esercito reale ungherese nella seconda guerra mondiale.

Castello di Eger (XVI secolo)

Il castello di Eger ottenne la sua forma finale e divenne una parte importante della linea di fortezze di confine verso il XVI secolo.

Fortezza gotica (Gyula, Ungheria)

Una fortezza in mattoni nel sud-est dell'Ungheria, le sue parti più antiche furono probabilmente costruite alla fine del XIV secolo.

I soldati della guerra di indipendenza ungherese di 1848-49

I protagonisti delle battaglie della guerra di indipendenza erano i soldati ungheresi, imperiali e russi.

L’intrepido soldato di stagno

Il personaggio leggendario di Hans Christian Andersen prende vita in un diorama.

Added to your cart.