Homo erectus

Homo erectus

L'Homo erectus era già capace di preparare utensili e utilizzare il fuoco.

Storia

Etichette

Homo erectus, postura eretta, Homo sapiens, uomo preistorico, strumenti di pietra scheggiata, epoca preistorica, stile di vita, raccolta, cranio, cervello, costruire utensili, ascia a mano, volume del cervello, sviluppo, fuoco, uso di strumenti, uso del fuoco, storia, specie, origine

Extra correlati

Scene

Homo erectus (uomo eretto)

  • maschio
  • femmina
  • corpo muscoloso e atletico
  • braccie proporzionalmente corte
  • postura eretta
  • gambe proporzionalmente lunghe

Uso di strumenti

Raccolta

Cranio e cervello

  • homo erectus (uomo eretto)
  • homo sapiens (uomo sapiente)
  • fronte sfuggente
  • scatola cranica lunga e bassa
  • arcate sopraccigliari sporgenti
  • ossa del cranio spesse
  • ossa facciali rette
  • mandibola larga

Ascia da pugno (amigdala)

  • ascia da pugno (amigdala) - Pietra bifacciale a forma di mandorla, scheggiata su due lati. Nel Paleolitico veniva utilizzata per vari scopi, è lo strumento che l'umanità ha utilizzato per un periodo più lungo nella storia.

Stile di vita

Animazione

  • maschio
  • femmina
  • corpo muscoloso e atletico
  • braccie proporzionalmente corte
  • postura eretta
  • gambe proporzionalmente lunghe
  • homo erectus (uomo eretto)
  • homo sapiens (uomo sapiente)
  • fronte sfuggente
  • scatola cranica lunga e bassa
  • arcate sopraccigliari sporgenti
  • ossa del cranio spesse
  • ossa facciali rette
  • mandibola larga

Narrazione

L'Homo erectus è una specie estinta di ominide. La parola latina homo è un riferimento all'appartenenza al genere della famiglia degli ominidi, mentre l'aggettivo erectus si riferisce alla struttura del corpo eretta.
L'Homo erectus apparve sulla Terra circa un milione e mezzo di anni fa e scomparve circa 200 mila anni fa. Ci sono però molte controversie legate alla sua origine e alla sua classificazione scientifica. È sicuro che l'Homo erectus si sviluppò in Africa, da lì migrò in Europa e in Asia.

L'Homo erectus camminava in posizione eretta, il suo corpo era più atletico e muscoloso di quello dell'uomo moderno, con gambe più lunghe e braccia più corte.

L'Homo erectus aveva anche caratteristiche craniche distintive: scatola cranica bassa e lunga, fronte sfuggente, arcate sopraccigliari sporgenti, mandibola larga.

Lo stile di vita dell'Homo erectus era nomade con periodi di stabilità geografica. Presumibilmente viveva di caccia e raccolta. Utilizzò pietre scheggiate per creare strumenti semplici.

Lo strumento tipico usato dall'Homo erectus era la pietra scheggiata da due parti a forma di mandorla chimata amigdala che veniva utilizzata per vari scopi. Probabilmente utilizzava anche strumenti in osso e legno, ma questo non è ancora dimostrato da ritrovamenti archeologici.

Extra correlati

Dall'età della pietra all'età del ferro

L'animazione presenta l'evoluzione di un antico utensile, l'ascia, durante i periodi archeologici.

L’evoluzione umana

Il cervello e cranio subirono cambiamenti significativi durante l’evoluzione umana.

La diffusione dell'Homo sapiens sulla Terra

L'Homo sapiens proveniva dall'Africa, diffondendosi poi su molti dei continenti.

Grotta paleolitica

Le prime abitazioni della storia umana forniscono molte informazioni sullo stile di vita dei nostri antenati.

Glaciazione

L'ultima era glaciale si sarebbe conclusa circa 13 mila anni fa.

Il cranio e la colonna vertebrale

Le due parti principali del sistema nervoso centrale, ovvero il cervello e il midollo spinale, sono rispettivamente protetti dal cranio e dalla colonna...

Mammut lanoso

Proboscidato estinto antenato degli elefanti, spesso veniva cacciato dagli uomini preistorici.

Tigre dai denti a sciabola

Vasta specie di felini estinta che prende il nome dalla forma dei loro denti canini molto lunghi.

Tiktaalik roseae

L'anello di congiunzione tra i pesci e i tetrapodi (vertebrati a quattro zampe).

Villaggio neolitico

A seguito dei progressi rivoluzionari avvenuti nel Neolitico, le comunità sedentarie umane stabilirono i primi insediamenti permanenti.

Corpo umano (maschile)

Questa animazione presenta i sistemi più importanti dell'organismo umano.

Scheletro umano

Una struttura di sostegno posta all´interno del nostro corpo.

Ammoniti

Un gruppo estinto di cefalopodi, con duri scheletri esterni. Sono ottimi fossili guida.

Apatosauro

Dinosauro erbivoro dal collo lungo e dal corpo possente.

Archaeopteryx

L'archaeopteryx possedeva caratteristiche sia di rettile che di uccello. Era probabilmente l'antenato degli uccelli.

Deinonico

Il Deinonico, il cui nome significa "artiglio terribile", era un dinosauro carnivoro appartenente alla famiglia dei Dromaeosauridi.

Flora e fauna nel Carbonifero

Questa animazione presenta piante e animali vissuti tra il Devoniano e il Permiano, ovvero 358-299 milioni di anni fa.

Ittiostega

Un anfibio preistorico, uno dei primi tetrapodi, estinto 360 milioni anni fa.

Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio

La mummia dell'uomo venuto dal ghiaccio, che visse nell'età del rame, fu trovata in uno dei ghiacciai delle Alpi.

Pteranodonte

Rettile preistorico, molto simile agli uccelli, nonostante non ci sia alcun legame diretto tra le due specie.

Stegosaurus

Rettile preistorico con placche ossee sul dorso che venivano usate anche come unità di termoregolazione.

Tyrannosaurus rex (Tirannosauro)

Carnivoro di grandi dimensioni, forse è il più celebre dei dinosauri.

Triceratopo

Questo è un tipo di dinosauro erbivoro vissuto nel periodo Cretaceo, facilmente riconoscibile grazie alla corona ossea semicircolare e alle tre corna.

Trilobiti

Questi antenati degli aracnidi e dei crostacei appartenevano alla classe dei trilobiti.

Added to your cart.