Glicole etilenico (1,2-etandiolo) (C₂H₆O₂)

Glicole etilenico (1,2-etandiolo) (C₂H₆O₂)

Diole costituito dalla più piccola molecola.

Chimica

Etichette

glicole, glicole etilenico, etandiolo, antigelo, alkanole, alcol, diolo, composto organico contenente ossigeno, composto di idrossido, gruppo ossidrilico, PET, velenoso, chimica organica, chimica

Extra correlati

Scene

Modello ad asta e sfera

Glicole etilenico, 1,2-etandiolo (C₂H₆O₂)

Informazione

Massa molare: 62,07 g/mol

Punto di fusione: –15 °C

Punto di ebollizione: 198 °C

Densità: 1,135 g/cm³

Calore di combustione: –1.189,2 kJ/mol

Proprietà

Il glicole etilenico è un liquido incolore, velenoso, sciropposo, dal sapore dolce. Si dissolve bene in acqua, ma non si dissolve affatto nei solventi non polari.

Occorrenza e produzione

È prodotto da etene o etilene.

Usi

È utilizzato nei fluidi antigelo nelle auto e per prevenire la formazione di ghiaccio sugli aerei. Un grande volume di glicole viene utilizzato nell'industria delle materie plastiche e nella produzione di polietilene tereftalato o PET.

Modello a calotta

Animazione

Extra correlati

Etanolo (alcol etilico) (C₂H₅OH)

L’alcol più conosciuto, utilizzato anche nell’industria alimentare.

Glicerolo (1,2,3-propantriolo) (C₃H₈O₃)

Triolo che è usato frequentemente come ingrediente di creme e unguenti.

Metanolo (alcol metilico) (CH₃OH)

È l’alcol saturato più semplice. È un composto molto tossico, facilmente confondibile con l’etanolo.

1-butanolo (C₄H₁₀O)

Alcool che contiene quattro atomi di carbonio. Si usa anche come solvente, durante la fabbricazione di prodotti cosmetici e come combustibile.

Acetato di etile (C₄H₈O₂)

L'estere più importante che si produce durante la reazione di etanolo e acido acetico.

Acido acetico (acido etanoico) (CH₃COOH)

Il secondo prodotto dell’ossidazionedell’etanolo.

Etano (C₂H₆)

È il secondo membro della serie omologa degli alcani a catena lineare.

Etere dietilico (etere) (C₄H₁₀O)

È il membro più conosciuto degli eteri.

Formaldeide (metanale) (CH₂O)

È il rappresentante più semplice delle aldeidi.

Formammide (metanammide) (HCONH₂)

Liquido incolore, leggermente viscoso ed igroscopico, che si usa per la produzione di acido formico, di cianuro di idrogeno e di altri composti organici.

Gliceraldeide (C₃H₆O₃)

La gliceraldeide è un composto otticamente attivo, è l'aldoso più semplice.

Added to your cart.