Esercito ungherese nel XV secolo (fanteria)

Esercito ungherese nel XV secolo (fanteria)

Una delle principali unità dell'Armata nera di Mattia Corvino era la fanteria.

Storia

Etichette

Mattia Corvino, esercito mercenario, guerra, Medioevo, re, Ungheria, alabarda, scudo, balestra, spada, moschetto, arma

Extra correlati

Scene

Fanteria

Fanteria pesante

Arciere

Armamento

  • alabarda
  • scudo
  • balestra
  • spada dritta
  • moschetto

Extra correlati

Esercito ungherese nel XV secolo (cavalleria)

Una delle principali unità dell'Armata nera di Mattia Corvino era la cavalleria.

Cavaliere medievale

I cavalieri medievali erano vassalli di signori feudali e combattevano a cavallo nelle battaglie.

Assedio di Belgrado (4-22 luglio 1456)

Una grande battaglia nella storia dell guerre ottomano-ungheresi nel XV secolo. La campana di mezzogiorno è la commemorazione della vittoria di Belgrado.

Castello di Eger (XVI secolo)

Il castello di Eger ottenne la sua forma finale e divenne una parte importante della linea di fortezze di confine verso il XVI secolo.

Festa reale (XV secolo)

Beatrice d'Aragona fu la seconda moglie di Mattia Corvino, re d'Ungheria.

Fortezza di carri ussita

Gli Ussiti perfezionarono l'uso delle fortezze di carri nel XV secolo.

Gioielli della Corona ungherese

Il più noto dei gioielli della Corona ungherese è la Sacra Corona.

Khan mongolo (XIII secolo)

Il Gran Khan fu il sovrano dell'Impero Mongolo.

La sala dei Cavalieri

Una delle sale più importanti dei castelli medievali era la cosiddetta sala dei cavalieri.

Palazzo Reale Medievale (Visegrád, Ungheria, XV secolo)

La costruzione fu iniziata durante il regno di Carlo I d'Ungheria, ma il magnifico palazzo ottenne la sua forma definitiva durante il regno di re Mattia...

Problemi di scacchi

I problemi di scacchi aiutano a sviluppare le abilità logico-matematiche.

Soldati turchi (XVI secolo)

L'esercito ottomano consisteva anche di giannizzeri (mercenari) e gli spahi (vassalli).

Tattiche degli incursori magiari (IX-X secolo)

La tattica usata dalla maggior parte dei popoli nomadi consisteva nella finta fuga seguita da un ritorno e un attacco inattesi.

Added to your cart.