Come funziona? - Televisore a tubo catodico

Come funziona? - Televisore a tubo catodico

L'animazione presenta la struttura e il funzionamento del televisore a tubo catodico.

Tecnologia

Etichette

Televisione CRT, televisione, TV, tubo catodico, diodo, sintonizzatore TV, transistor, pixel, Risoluzione, trasmissione terrestre, trasmissione via satellite, televisione via cavo, stazione televisiva, segnale elettrico, elettromagnetico, telecomando, tecnica, fisica

Extra correlati

Scene

Televisore a tubo catodico

  • rivestimento
  • tubo catodico
  • telecomando
  • pannello di controllo
  • altoparlante
  • coperchio posteriore
  • presa di alimentazione

Struttura

  • sintonizzatore TV
  • transistor - Viene utilizzato per amplificare i segnali.
  • diodi - Utilizzati per convertire la corrente alternata in corrente continua. Il tubo catodico richiede corrente continua ad alta tensione.
  • tubo catodico
  • bobine elettromagnetiche
  • cannoni di elettroni
  • condensatore
  • elettronica di controllo - Usato per controllare elettromagneti e cannoni elettronici.
  • dissipatore di calore
  • altoparlante

Tubo catodico

  • bobina di messa a fuoco - Bobina elettromagnetica che viene utilizzata per focalizzare i fasci di elettroni emessi dai cannoni elettronici.
  • bobina di deflessione - Bobine elettromagnetiche. La corrente elettrica all'interno di queste bobine crea un campo magnetico che dirige i fasci elettronici in modo che attuino una scansione dello strato di fosforo sulla la parte posteriore dello schermo riga per riga.
  • cannoni di elettroni - Emettono fasci di elettroni che colpiscono lo strato di fosforo sul retro dello schermo dove provocano fluorescenza. La forza del fascio di elettroni, curvata a bobine di deflessione, è controllata dall'elettronica. Quando i pixel dello strato di fosforo sono colpiti dal fascio elettronico della forza corretta, viene creata un'immagine.
  • elettronica di controllo - Usato per controllare elettromagneti e cannoni elettronici.

Principio di funzionamento

  • strato di fosforo - Emette luce (fluorescenza) quando colpito dal fascio di elettroni. L'intensità della luce dipende dalla forza del fascio di elettroni.
  • fascio di elettroni - Quando colpiscono lo strato di fosforo che copre la parte posteriore dello schermo, provocando fluorescenza: il fosforo emette luce. L'intensità della luce dipende dalla forza del fascio di elettroni. La forza del fascio di elettroni, curvata a bobine di deflessione, è controllata dall'elettronica.
  • cannoni di elettroni - Emettono fasci di elettroni che colpiscono lo strato di fosforo sul retro dello schermo, provocando fluorescenza. La forza del fascio di elettroni, curvata a bobine di deflessione, è controllata dall'elettronica. Quando i pixel dello strato di fosforo sono colpiti dal fascio elettronico della forza corretta, viene creata un'immagine.
  • bobina di messa a fuoco - Bobina elettromagnetica che viene utilizzata per focalizzare i fasci di elettroni emessi dai cannoni elettronici.
  • bobina di deflessione - Bobine elettromagnetiche. La corrente elettrica all'interno di queste bobine crea un campo magnetico che dirige i fasci elettronici in modo che essi attuino una scansione dello strato di fosforo che copre la parte posteriore della schermo, riga per riga.
  • fascio di elettroni - Quando colpiscono lo strato di fosforo posto sulla parte posteriore dello schermo, provocano fluorescenza: il fosforo emette luce. L'intensità della luce dipende dalla forza del fascio di elettroni. La forza del fascio di elettroni, curvata a bobine di deflessione, è controllata dall'elettronica. In televisori colorati ogni pixel è composto da tre punti di fosforo, uno rosso, uno blu e uno verde. Ogni punto viene investito da un separato fascio di elettroni.
  • pixel (tre punti di fosforo) - È composto da tre punti di fosforo, uno rosso, uno blu e uno verde. Quando i fasci di elettroni colpiscono i punti di fosforo, emettono luce (fluorescenza). L'intensità e il colore della luce dipende dalla forza del fascio di elettroni.

Vista ravvicinata

  • bobina di messa a fuoco - Bobina elettromagnetica che viene utilizzata per focalizzare i fasci di elettroni emessi dai cannoni elettronici.
  • bobina di deflessione - Bobine elettromagnetiche. La corrente elettrica all'interno di queste bobine crea un campo magnetico che dirige i fasci elettronici in modo che attuino una scansione dello strato di fosforo sulla la parte posteriore dello schermo riga per riga.
  • cannoni di elettroni - Emettono fasci di elettroni che colpiscono lo strato di fosforo sul retro dello schermo dove provocano fluorescenza. La forza del fascio di elettroni, curvata a bobine di deflessione, è controllata dall'elettronica. Quando i pixel dello strato di fosforo sono colpiti dal fascio elettronico della forza corretta, viene creata un'immagine.
  • elettronica di controllo - Usato per controllare elettromagneti e cannoni elettronici.

Narrazione

Un tubo a raggi catodici (o CRT) è un tubo a vuoto costituito da un cannone elettronico e uno schermo. La parte posteriore dello schermo è rivestita con uno strato di fosforo. Quando un fascio di elettroni colpisce questo strato, esso causa una fluorescenza, ovvero, il fosforo emette luce. L'intensità della luce emessa da un determinato punto dipende dalla forza del fascio di elettroni.

Il fascio di elettroni viene emesso dal cannone di elettroni. La corrente elettrica all'interno delle bobine di deflessione crea un campo magnetico che dirige i fasci elettronici in modo che attuino una scansione dello strato di fosforo che copre la parte posteriore dello schermo, riga per riga. La forza del fascio di elettroni cambia continuamente, così la forza della luce emessa dai pixel cambia e di conseguenza si crea un'immagine.

Lo strato di fosforo nella schermata consiste di pixel. In schermi CRT a colori, ogni pixel è costituito da tre celle di fosforo. Queste emettono luce blu, rossa o verde quando vengono colpite da fasci di elettroni. Ogni cella di fosforo viene investita da un fascio di elettroni a parte; questo è il motivo per cui sono necessari tre cannoni elettronici per i televisori a colori CRT.

La frequenza della scansione dipende dalla frequenza dei fasci elettronici che scansionano lo schermo ogni secondo. Il valore è di 50 Hz per i televisori, mentre nel monitor dei computer è in genere superiore a 60-130 Hz.

Extra correlati

L’evoluzione dei televisori

La televisione, inventata nei primi anni del XX secolo, divenne una delle forme fondamentali di intrattenimento

Cinema (Stati Uniti, anni 1930)

I cinema furono costruiti in gran numero negli anni 190 nelle grandi città degli Stati Uniti.

Come funziona? – Televisore al plasma

L'animazione presenta la struttura e il funzionamento del televisore a plasma.

Come funziona? - Penna a sfera

L'invenzione della penna a sfera ha reso più facile scrivere.

Come funziona? - Radio

L'animazione presenta la struttura e il funzionamento della radio.

Come funziona? - Televisore a cristalli liquidi

Il funzionamento degli schermi LCD è basato sulle proprietà ottiche di particolari sostanze denominate cristalli liquidi.

Come funziona? - Unità disco ottico

L'animazione presenta la struttura e il funzionamento di un'unità disco ottico.

Fonti domestiche di luce elettrica

Questa animazione mostra le caratteristiche delle sorgenti luminose domestiche, dalle tradizionali lampadine ai LED.

Come funziona? - Fotocamera digitale

L'animazione presenta la struttura e il funzionamento delle macchine fotografiche digitali.

Come funziona? - Stampante laser

L'animazione presenta la struttura e il funzionamento delle stampanti laser.

Computer portatile, periferiche

Vari tipi di periferiche possono essere collegate ai computer portatili.

Computer fisso

L'animazione presenta la struttura e le periferiche più importanti di un computer fisso.

Dagherrotipia

La prima tecnica diffusa della fotografia fu inventata dal francese Louis Daguerre.

Added to your cart.