Cellulosa (C₆H₁₀O₅)n

Cellulosa (C₆H₁₀O₅)n

Il materiale della parete cellulare e delle fibre vegetali.

Chimica

Etichette

cellulosa, molecola di cellulosa, fibra, carboidrato, polisaccaride, cellobiosio, parete cellulare vegetale, legame a idrogeno, chimica organica, chimica

Extra correlati

Scene

Modello ad asta e sfera

Cellulosa (C₆H₁₀O₅)n

Proprietà

La cellulosa è un polisaccaride. È insolubile in acqua e altri solventi. Non è riducente. Può essere scomposto nelle sue costituenti di glucosio, se trattato con acidi concentrati ad alta temperatura, o in unità di cellobiosio l'idrolisi con un acido debole. Nella molecola di cellulosa diverse migliaia di componenti beta-D-glucosio sono collegate da legami 1,4. Nella catena le molecole sono ruotate di 180° l'una rispetto all'altra. Conseguentemente si formano lunghi filamenti.
La configurazione è stabilizzata all'interno della catena da legami a idrogeno. I legami a idrogeno si formano anche tra le molecole, stabilizzando la struttura parallela delle catene. I fasci di catene parallele di cellulosa sono chiamati fibre di cellulosa.

Occorrenza e produzione

La cellulosa si trova nelle fibre e nelle pareti cellulari delle piante. La sua forma più pura si trova nei fili di cotone. Un albero contiene circa il 50% di cellulosa.

Gli esseri umani non sono in grado di digerire la cellulosa, ma le fibre sono importanti per il corretto funzionamento del tratto gastrointestinale. I ruminanti, come i bovini, possono digerirla. La cellulosa viene prodotta da steli di legno, canna, paglia, mais o girasole tramite un processo particolare.

Utilizzo

La cellulosa viene utilizzata nella produzione di carta, tessuti, plastica ed esplosivi.

Modello a calotta

Animazione

Extra correlati

Béta-D-glucosio (C₆H₁₂O₆)

È uno degli stereoisomeri del D-glucosio.

Cellobiosio (C₁₂H₂₂O₁₁)

Il cellobiosio è l'unità strutturale principale della cellulosa.

Alfa-D-glucosio (C₆H₁₂O₆)

L'alfa-D-glucosio è lo stereoisomero dei glucosi, tra questi, quello degli stereoisomeri.

Amilosio ((C₆H₁₀O₅)n)

Molecola elicoidale consistente di parti di alfa-D-glucosio. È la componente principale dell'amido.

Chiusura dell’anello del glucosio

L’animazione illustra la chiusura del glucosio di catena aperta, formando alfa e beta-D-glucosio.

Come funziona? - Ferro da stiro a vapore

L'animazione presenta la struttura e il funzionamento del ferro da stiro a vapore.

D-glucosio (destrosio) (C₆H₁₂O₆)

È la fonte primaria di energia per le cellule.

Fiore

L'animazione presenta l'anatomia di un fiore tipico.

Lattosio (C₁₂H₂₂O₁₁)

Zucchero presente nel latte dei mammiferi.

Produzione della carta

La carta è stata inventata più di duemila anni fa.

Saccarosio (C₁₂H₂₂O₁₁)

È un composto di colore bianco e di sapore dolce solubile in acqua conosciuto come zucchero.

Cellule animali e vegetali, organuli cellulari

All'interno della cellula eucariotica sono presenti vari organuli cellulari.

Maltosio (zucchero di malto) (C₁₂H₂₂O₁₁)

Disaccaride formato da due molecole di alfa-D-glucosio con una legame α.

Polimerizzazione dell’etilene

Il polietene (che é un tipo di plastica), viene prodotto attraverso la polimerizzazione dell'etilene

Esercizi sulle molecole VI. (Carboidrati)

Un esercizio per capire meglio la classificazione e la struttura di mono-, di- e polisaccaridi.

Added to your cart.