Cattedrale di Aleksandr Nevskij (Sofia, XX secolo)

Cattedrale di Aleksandr Nevskij (Sofia, XX secolo)

Costruita in stile neo-bizantino, la cattedrale ortodossa è uno dei simboli della capitale bulgara.

Arte e immagine

Etichette

Aleksandr Nevskij, Aleksander Pomerancev, neobizantino, duomo, ortodosso, chiesa, bizantino, Anton Mitov, architettura, edificio, Sofia, Bulgaria, religione, simbolo, cupola, santo, santo patrono, campanile, icona, Balcani, penisola balcanica, bulgaro, XX secolo

Extra correlati

Scene

Cattedrale ortodossa

Stile neo-bizantino

Ingreso principale

Campanile

Basilica a croce sormontata da cupola

Cupola centrale

Animazione

Narrazione

La Cattedrale di Aleksandr Nevskij è uno dei simboli più conosciuti della capitale bulgara, Sofia.
Dal 1953 serve come cattedrale del patriarca della Chiesa ortodossa bulgara. La cattedrale è dedicata ad Aleksandr Nevskij, condottiero russo del XIII secolo proclamato santo dalla Chiesa ortodossa nel 1547; fu protettore e patrono dell'esercito russo durante la guerra russo-turca (1877-1878).

La costruzione della cattedrale iniziò il 19 febbraio 1882. Nelle fondamenta furono sepolti due testi che commemoravano gli eventi della guerra russo-turca.
La cattedrale fu eretta esclusivamente con le donazioni del popolo bulgaro. La costruzione fu completata nel 1912, ma a causa delle guerre e delle perturbazioni politiche dell'epoca l'edificio fu consacrato ufficialmente soltanto nel 1924.
La cattedrale fu progettata da Aleksandr Pomerancev, architetto russo, e fu costruita a cinque navate centrali con una cupola a croce, in stile neo-bizantino. Gli elementi strutturali più caratteristici sono la cupola a croce, il complesso sistema di cupole e il campanile.

Con le sue impressionanti dimensioni e decorazioni la cattedrale si inserisce nella classifica delle chiese più famose del mondo.
L'edificio occupa un'area di 3.170 m², è lungo 72 m, largo 55 e alto 53 m. Al suo interno può contenere 5.000 persone, si entra attraverso 11 porte.
Accanto all'entrata principale si trova il campanile coperto da una cupola. Il peso totale delle 12 campane è di circa 25 tonnellate. All'incirca 700 m² della superficie totale delle campane hanno una copertura dorata.

La facciata, gli archi e i fregi sono decorati con ornamenti di pietra in stile proto-bulgaro.
La cattedrale fu costruita da un gruppo di architetti bulgari, russi, tedeschi, austriaci, cechi ed italiani.
Ospita più di 400 opere d'arte cristiane, tra cui ci sono icone, affreschi e mosaici. Solo la volta della navata centrale è ricoperta da 412 m² di affreschi. Le decorazioni interne furono fatte con onice, marmo ed alabastro. I mosaici furono progettati da Anton Mitov, pittore bulgaro, e realizzati in Italia.
Le icone furono preparate da artisti bulgari e russi. Sulle pareti della cattedrale, accanto alle immagini dei santi bulgari, si vedono quelle degli zar russi, serbi e bulgari e quelle dei santi.
All'inizio la cripta della cattedrale avrebbe dovuto servire come pantheon di bulgari illustri, ma più tardi fu ricostruita come museo di icone bulgare.

Extra correlati

Cattedrale di San Basilio (Mosca, XVI secolo)

La chiesa dedicata a San Basilio fu commissionata dallo zar russo, Ivan il Terribile.

Abbazia di Melk (Austria)

L'abbazia benedettina fondata 900 anni fa si trova a Melk, sulla riva destra del Danubio.

Basilica di Santa Sofia (Istanbul, VI secolo)

Il tempio chiamato "Divina Saggezza", inizialmente luogo di culto dell'Impero Bizantino, successivamente di quello Ottomano, fu l'edificio religioso più...

Abbazia di San Gallo (XI secolo)

Il complesso architettonico del convento per molti secoli fu considerato una delle principali abbazie benedettine d'Europa.

Cattedrale Gotica (Clermont-Ferrand, XV secolo)

La cattedrale prende il nome dall'Assunzione di Maria in Cielo, è uno dei gioielli dell'architettura gotica francese.

Cavaliere di Madara

Il bassorilievo scolpito nella roccia dell'altopiano di Madara a cavallo del VII e dell'VIII secolo si trova in Bulgaria.

Chiesa di San Giovanni di Kaneo

Questa chiesa ortodossa, situata su una pittoresca scogliera, prese il nome di San Giovanni l'Apostolo.

Cosacco ucraino (XVII secolo)

I cosacchi, membri di comunità militari indipendenti, ebbero un ruolo importante nella storia dell'Ucraina.

La cappella di Notre-Dame-du-Haut (Ronchamp, 1950)

La cappella di pellegrinaggio fu disegnata dalll’architetto francese, Le Corbusier, uno degli maggiori architetti del XX secolo.

Piazza del Duomo (Szeged, Ungheria)

Il Duomo che domina la piazza è una chiesa votiva costruita dopo la grande alluvione. Sotto i portici dei palazzi si trova la Galleria Commemorativa...

Slavi

La maggior parte dei popoli slavi odierni, divisi in 3 grandi gruppi, vivono in 14 Paesi europei.

Chiesa in legno dell’epoca vichinga (Borgund, XIII secolo)

È la più grande chiesa in legno conservata in Norvegia, costruita tra il XII e il XIII secolo.

Imperatore bizantino (VI secolo)

L'impero bizantino, la diretta continuazione dell’Impero Romano, era governato dall'imperatore.

Added to your cart.