Castello di Varaždin (XVI secolo)

Castello di Varaždin (XVI secolo)

Questo splendido castello è situato nella parte settentrionale dell'attuale Croazia.

Storia

Etichette

Varaždin, castello, architettura di fortezza, fortificazione, architettura, Croazia, città, fortezza di confine, Drava, Rinascimento, fortezza di terra, torre, Árpád dynasty, fossato, palizzata, Regno d'Ungheria, rondella, gotico, bano, torretta, difesa, storia moderna, Medioevo, storia

Extra correlati

Scene

Varaždin

Struttura

  • canale - Il fossato veniva alimentato dal fiume Drava.
  • castello interno - La parte più difendibile dell'intero complesso, protetta anche dalla fortezza esterna.
  • baluardo
  • muro di protezione - È fatto di terra e legno. Le fortezze esterne erano generalmente circondate da un fossato e da una robusta palizzata. La cosiddetta "palizzata rinforzata" era considerata quella più resistente.
  • città
  • torre
  • fortezza esterna - Prima linea di difesa che circonda il castello interno.
  • fossato
  • ponte

Castello interno

Fortezza esterna

Animazione

Narrazione

Il castello di Varaždin, situato nella parte settentrionale dell'attuale Croazia, fu menzionato per la prima volta in una carta emessa nel 1181 da Béla III, Re d'Ungheria e di Croazia.
Durante il regno del re ungherese Béla IV, nella libera città reale si trovava solo una fortezza di terra, la quale fu ricostruita dopo l'invasione mongola. A metà del XV secolo il proprietario della fortezza a quel tempo, Ulrico II, conte di Celje, trasformò l'edificio in un castello fortificato in pietra di stile gotico. La fortezza divenne un anello importante nella catena meridionale delle fortificazioni di confine, costituita per arrestare l'espansione dell'Impero Ottomano.
Cento anni dopo il castello subì cambiamenti radicali. Fu rinforzato e ampliato con l'innesto di altri edifici, secondo i principi architettonici militari dell'epoca, creando così un complesso in stile rinascimentale.
All'inizio del XVII secolo il castello passò nelle mani della famiglia Erdődy, rimanendo di sua proprietà fino al 1925.
Oggi questo splendido castello, conservato in ottime condizioni, ospita un museo.

Extra correlati

Torri e bastioni medievali

La struttura delle fortezze si sviluppava parallelamente alla tecnologia militare.

Belgrado (XV secolo)

Il castello-fortezza di Belgrado (Nándorfehérvár) era uno degli elementi più importanti della catena di fortezze di confine ungheresi.

Castello di Eger (XVI secolo)

Il castello di Eger ottenne la sua forma finale e divenne una parte importante della linea di fortezze di confine verso il XVI secolo.

Castello di Mir (XVII sec.)

Il complesso del castello di Mir, situato nell'omonima città bielorussa, fu costruito in stile gotico-rinascimentale.

Castello di Oradea (1775)

La fortezza di Oradea situata in Transilvania è un esempio molto notevole dell’architettura di fortezza medievale.

Fortezza di carri ussita

Gli Ussiti perfezionarono l'uso delle fortezze di carri nel XV secolo.

Fortezza di Szigliget (XVII secolo, Ungheria)

La fortezza faceva parte della catena di fortificazioni costruite per proteggere il Paese contro gli invasori ottomani. La sua costruzione iniziò nel XIII...

Fortezza gotica (Gyula, Ungheria)

Una fortezza in mattoni nel sud-est dell'Ungheria, le sue parti più antiche furono probabilmente costruite alla fine del XIV secolo.

Ragusa di Dalmazia (XVI secolo)

Oggi chiamata Dubrovnik (oppure a volte, in italiano, Ragusa di Dalmazia), questa città croata è nota per la sua architettura spettacolare e per la...

Torrione medievale

Il torrione medievale era un edificio tipico del Medioevo, in generale costruito in modo indipendente dal resto del castello.

Anfiteatro di Pola (Pola, I secolo)

L'Arena di Pola, situata nel territorio dell'attuale Croazia, era uno dei più grandi anfiteatri romani dell'antichità.

Fortezza di terra, Ungheria

Una fortezza di terra triangolare, usata dal capo di una delle antiche tribù ungheresi al momento della conquista della nuova patria.

Torre di Londra (XVI secolo)

L'intrigante storia di questo complesso di edifici risale a quasi mille anni fa.

Apoxyomenos croato (Atleta di Lussino)

La statua caratteristica della scultura greca antica fu trovata in fondo al mare Adriatico.

Ivan Meštrović: La storia dei croati

L'opera più famosa del leggendario scultore croato raffigura una donna in abito tradizionale.

Added to your cart.