Belgrado (XV secolo)

Belgrado (XV secolo)

Il castello-fortezza di Belgrado (Nándorfehérvár) era uno degli elementi più importanti della catena di fortezze di confine ungheresi.

Storia

Etichette

Nándorfehérvár, catena di forti del confine, castello, castello di pietra, cittadella, Belgrado, Danubio, Sava, porto militare, difesa, fortezza

Extra correlati

Domande

  • Chi era Papa al momento dell'assedio di Belgrado nel 1456?
  • Quando gli ottomani conquistarono infine Belgrado?
  • Quali sono i due fiumi che si incontrano a Belgrado?
  • In che anno Janos Hunyadi difese la città contro l'esercito ottomano del sultano Mehmet II?
  • Qual era il nome ungherese di Belgrado nel XV secolo?
  • In quale Paese si trova attualmente Belgrado?
  • Quando gli ottomani conquistarono Costantinopoli?
  • Chi era il re d'Ungheria, al momento dell'assedio di Belgrado, nel 1456?
  • Qual era la dimensione dell'esercito che difendeva?
  • Qual è stata la dimensione dell'attacco dell'esercito ottomano?
  • Che cosa determinò l'esito dell'assedio di Belgrado?
  • Qual era la parte più pericolosa dell'esercito ottomano, quando assediava castelli?
  • Cosa è successo a Janos Hunyadi dopo la battaglia?
  • Che dirigeva l'esercito ungherese?
  • Che dirigeva una crociata contro l'assedio di Belgrado degli Ottomani nel 1456?
  • Che cosa ci ricorda la vittoria cristiana a Belgrado oggi?
  • Che dirigeva l'offensiva dell'esercito ottomano?
  • Che dirigeva la difesa di Belgrado fin dall'inizio?

Scene

Belgrado (Nándorfehérvár)

  • Danubio
  • Città bassa
  • Torre di Jakšić
  • castello interno
  • Città dell'acqua
  • Torre-mulino
  • porta sud-est
  • porto
  • Sava
  • Città Alta
  • Città bassa orientale
  • cortile
  • Porta sud
  • cittadella
  • Porta Zindan
  • porto navale
  • Torre Nebojsa

Cittadella

Città bassa

Cappella di Santa Petka

Torre Nebojsa

Porta Zindan

Porta sud

Animazione

Passeggiata

Narrazione

Situata alla confluenza del Danubio e della Sava, la città di Belgrado è la capitale della Serbia. La città fiorì durante il regno di Stefan Lazarević, capo del Despotato (o principato) della Serbia, che costruì una fortezza con la cittadella e le torri. Il suo successore, Đurađ Brankovic, dovette restituire Belgrado a Sigismondo, re d'Ungheria, in virtù del trattato di Tata che il padre firmò nel 1426. Gli ungheresi chiamarono la città Nándorfehérvár. In quel momento, la fortezza divenne una parte fondamentale della catena meridionale della fortificazione di confine sotto la supervisione del generale Pippo di Ozora.
La città aveva quattro aree principali: la città sul fiume, la città bassa, la città alta e la fortezza. Era accessibile tramite numerose porte ben difese.
La città comprendeva anche un porto commerciale e un porto militare.
La fortezza fu costruita in base alle regole architettoniche dell'epoca nella costruzione dei castelli: le sue pareti erano alte, ma relativamente sottili. La cittadella venne costruita nel posto più sicuro.
La città divenne il principale bersaglio degli attacchi ottomani da sud. Belgrado fu assediata senza successo dai Turchi nel 1440 e nel 1456, quest'ultimo divenne una battaglia leggendaria. La memoria dei difensori, guidati da János Hunyadi, Mihály Szilágyi e Giovanni da Capestrano, e la loro vittoria in quei giorni cruciali del 1456 è ricordata dal suono delle campane a mezzogiorno che ancora oggi suonano nelle chiese di tutto il mondo.
Ma la città non sfuggì al suo destino: nel 1521 fu conquistata dall'esercito di Solimano il Magnifico (soprattutto attraverso la sua artiglieria) e poi rimase ottomana per lungo tempo.

Extra correlati

Assedio di Belgrado (4-22 luglio 1456)

Una grande battaglia nella storia dell guerre ottomano-ungheresi nel XV secolo. La campana di mezzogiorno è la commemorazione della vittoria di Belgrado.

Castello di Eger (XVI secolo)

Il castello di Eger ottenne la sua forma finale e divenne una parte importante della linea di fortezze di confine verso il XVI secolo.

Castello di Varaždin (XVI secolo)

Questo splendido castello è situato nella parte settentrionale dell'attuale Croazia.

Castello medievale (Diósgyőr, Ungheria)

Un castello medievale in Ungheria, costruito dal re Luigi I.

Fortezza gotica (Gyula, Ungheria)

Una fortezza in mattoni nel sud-est dell'Ungheria, le sue parti più antiche furono probabilmente costruite alla fine del XIV secolo.

La sala dei Cavalieri

Una delle sale più importanti dei castelli medievali era la cosiddetta sala dei cavalieri.

Palazzo Reale Medievale (Visegrád, Ungheria, XV secolo)

La costruzione fu iniziata durante il regno di Carlo I d'Ungheria, ma il magnifico palazzo ottenne la sua forma definitiva durante il regno di re Mattia...

Ruota di fuoco

L’invenzione ingegnosa di Gergely Bornemissza era veramente efficiente contro gli assedianti ottomani in 1552.

Soldati turchi (XVI secolo)

L'esercito ottomano consisteva anche di giannizzeri (mercenari) e gli spahi (vassalli).

Sultano ottomano

Il sovrano dell'Impero Ottomano era il sultano, signore della vita e della morte.

Torri e bastioni medievali

La struttura delle fortezze si sviluppava parallelamente alla tecnologia militare.

Castello di Oradea (1775)

La fortezza di Oradea situata in Transilvania è un esempio molto notevole dell’architettura di fortezza medievale.

Fortezza di Szigliget (XVII secolo, Ungheria)

La fortezza faceva parte della catena di fortificazioni costruite per proteggere il Paese contro gli invasori ottomani. La sua costruzione iniziò nel XIII...

Fortezza di terra, Ungheria

Una fortezza di terra triangolare, usata dal capo di una delle antiche tribù ungheresi al momento della conquista della nuova patria.

Torrione medievale

Il torrione medievale era un edificio tipico del Medioevo, in generale costruito in modo indipendente dal resto del castello.

Added to your cart.