Attacco di Pearl Harbor (1941)

Attacco di Pearl Harbor (1941)

Gli Stati Uniti entrarono nella Seconda Guerra Mondiale dopo l'attacco devastante da parte dell'esercito giapponese.

Storia

Etichette

Pearl Harbor, isole Hawaii, flotta, Flotta giapponese, guerra mondiale, corazzata, bombardamento, Mitsuo Fuchida, Nagumo, attacco, battaglia, porto, dichiarazione di guerra, base militare, USA, giapponese, storia

Extra correlati

Scene

Le isole Hawaii

  • Pearl Harbor
  • flotta giapponese attaccante

La flotta giapponese

  • Hiryu
  • Soryu
  • Akagi
  • Kaga
  • Zuikaku
  • Shokaku

Pearl Harbor

  • Pearl Harbor
  • flotta giapponese attaccante
  • Stazione Aeronavale di Hickam
  • USS Pennsylvania
  • USS California
  • USS Oklahoma
  • USS Maryland
  • USS West Virginia
  • Stazione Aeronavale d'Isola Ford
  • USS Tennessee
  • USS Arizona
  • USS Nevada
  • deposito di carburante
  • base sottomarini
  • sede della Flotta del Pacifico
  • B-17 dalla costa
  • Prima ondata di attacco
  • Seconda ondata di attacco

Gli eventi della battaglia

  • Pearl Harbor
  • flotta giapponese attaccante
  • Stazione Aeronavale di Hickam
  • Stazione Aeronavale d'Isola Ford
  • deposito di carburante
  • base sottomarini
  • sede della Flotta del Pacifico
  • B-17 dalla costa
  • Prima ondata di attacco
  • Seconda ondata di attacco

Narrazione

Prima fase (06:00, 7 dicembre 1941)

La prima flotta giapponese si avvicinò alle Hawaii dal nord con 6 portaerei, 2 incrociatori pesanti, 1 incrociatore leggero, 9 cacciatorpediniere, 3 sottomarini e 8 navi-cisterna.
Alle 6 del mattino 183 aerei furono lanciati sotto la direzione di Mitsuo Fuchida per attaccare la base statunitense dal nord.

Seconda fase (07:55-08:30, 7 dicembre 1941)

La prima ondata giapponese arrivò a Pearl Harbor due ore dopo, e cominciò a bombardare la base statunitense.
Gli obiettivi principali furono il porto e gli aeroporti.
Gli statunitensi subirono perdite devastanti, vennero distrutti anche i bombardieri B-17 che arrivarono dalla California.

Terza fase (07:15, 7 dicembre 1941)

Altri 170 bombardieri furono lanciati all'attacco dalle portaerei della flotta giapponese.
La seconda ondata attaccò Pearl Harbor dall'est. La Forza Aerea statunitense non riuscì a fermarla, visto che la maggior parte dei suoi aerei era stata distrutta a terra durante la prima ondata di attacchi.

Quarta fase (fino alle 09:45, 7 dicembre 1941)
Gli obiettivi della seconda ondata furono le navi statunitensi che erano rimaste intatte durante la prima ondata.
Gli statunitensi subirono perdite devastanti, mentre i giapponesi ebbero solo danni minori.
L'ammiraglio Nagumo decise di sospendere il terzo attacco, e si diresse verso il Giappone con la sua flotta.

Extra correlati

Battaglia delle Midway (1942)

Una delle più importanti battaglie della Seconda Guerra Mondiale che segnò un punto di svolta nella guerra.

Mitsubishi A6M Zero (Giappone, 1940)

Il giapponese Mitsubishi A6M, solitamente chiamato dagli alleati con il nome "Zero", fu un leggendario caccia leggero nella Seconda Guerra Mondiale.

Soldato americano (seconda guerra mondiale)

I soldati americani hanno combattuto su quasi tutti i fronti della seconda guerra mondiale.

Soldato giapponese (seconda guerra mondiale)

Nella seconda guerra mondiale i soldati giapponesi fortemente motivati combatterono principalmente sul territorio asiatico e sul fronte del Pacifico.

USS Missouri (Stati Uniti, 1944)

La nave da battaglia americana di classe Iowa schierata durante la Seconda Guerra Mondiale è stata utilizzata anche nella Guerra del Golfo.

B-24 Liberator

Il B-24 Liberator fu un bombardiere pesante americano, in un gran numero di esemplari, utilizzato su tutti i fronti durante la Seconda Guerra Mondiale.

La battaglia dello Jutland (1916)

Una battaglia navale avvenuta fra le principali flotte da guerra operative nel corso della Prima Guerra Mondiale: la Royal Navy britannica e la Kaiserliche...

Topografia storica (battaglie, storia universale)

Le battaglie più importanti della storia universale su una mappa muta.

Vought F4U Corsair (USA, 1944)

Il Vought F4U Corsair dotato di motore radiale fu uno degli aerei militari americani più importanti della Seconda Guerra Mondiale.

Strategia Blitzkrieg (1939-1940)

Questa efficace strategia si basava sull'attacco veloce e sincronizzato da parte dei diversi rami dell'esercito.

Added to your cart.