Alleanze e unioni politiche ed economiche

Alleanze e unioni politiche ed economiche

Diverse alleanze politiche ed economiche si sono formate tra i Paesi del mondo nel corso degli ultimi anni.

Geografia

Etichette

politica, economia, unioni, NATO, Unione Europea, G8, OPEC, NAFTA, ASEAN, Lega araba, zona euro, EFTA, Consiglio Nordico, Stato membro, mondo, Europa, mappa, mappa del mondo, Paesi, paese, globo terrestre, Terra, confine, geografia umana, società, conoscenza della mappa, geografia

Extra correlati

Scene

Alleanze e unioni politiche ed economiche europee

Alleanze e unioni politiche ed economiche del mondo

G8 (Gruppo degli Otto): il forum politico dei otto paesi economicamente più sviluppati del mondo. La prima riunione del gruppo, conosciuta come vertice economico, ebbe luogo nel 1975.

NAFTA (Accordo nordamericano per il libero scambio - North American Free Trade Agreement): accordo firmato dagli Stati Uniti, dalla Canada e dal Messico nel 1992 per creare, prima di tutto, un'area di libero scambio tra i tre paesi. Ulteriori scopi dell'accordo sono quelli di assicurare un mercato per i beni e servizi degli stati membri, di creare nuove possibilità di lavoro e di rafforzare la competitività delle imprese dei tre paesi nel mercato mondiale.

ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico - Association of South-East Asian Nations): organizzazione internazionale regionale che promuove la cooperazione politica, economica e culturale tra i paesi situati nel Sud-est asiatico. È stata fondata nel 1967 con lo scopo di tutelare la zona minacciata dal blocco sovietico e di conservare la pace.
Dopo la metà degli anni 1970 l'accento era sulla cooperazione economica, però la collaborazione si è fermata dieci anni dopo.
Dagli anni 1990 l'economia dei paesi si sviluppava velocemente che è stato aiutato anche dalla distribuzione del lavoro tra i paesi che si sono specializzati nella produzione dei prodotti elettrici, prodotti di massa e prodotti di alta qualità. Questo ha portato alla creazione di un'area di libero scambio. La sede centrale dell'Associazione si trova a Giacarta.

OPEC (Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio - Organization of the Petroleum Exporting Countries): unione politica ed economica con lo scopo di coordinare la produzione di petrolio degli stati membri.
L'organizzazione è stata fondata nel 1960 per restituire alle imprese mondiali, soprattutto americane, britanniche e olandesi, che dominavano il mercato di petrolio e cercavano di ridurre i prezzi.
Inizialmente la sua funzione era quella di vendere le scorte di petrolio dei paesi in via di sviluppo e di controllare la quantità prodotta. Dopo ha svolto un ruolo nella determinazione del prezzo nel mercato mondiale. La sede centrale dell'organizzazione si trova a Vienna.

Lega araba (Lega degli Stati arabi): organizzazione internazionale regionale degli stati arabi. Prima di tutto ha uno scopo politico, ma l'adesione si basa sulle condizioni culturali e sulla somiglianza e vicinanza geografica. Il suo scopo sono la collaborazione, l'iauto reciproco e lo sviluppo della cooperazione economica, sociale, politica, culturale e militare. La sede centrale dell'organizzazione si trova al Cairo.

Unione Europea

1957 - A Roma fu creata la Comunità economica europea (nei territori di lingua inglese conosciuta anche come Mercato Comune).
Membri: Repubblica Federale di Germania, Francia, Italia, Belgio.

1967 - Il nome dell'organizzazione è cambiato in Comunità europea dimostrando che la cooperazione tra i stati membri non era esclusivamente economica ormai.

1973-1986 - L'allargamento della Comunità europea.
Paesi aderenti: Regno Unito, Irlanda e Danimarca nel 1973; Grecia nel 1981; Portogallo e Spagna nel 1986.

1985 - Firma dell'accordo di Schengen in cui si decisero del controllo severo dei confini esterni e del movimento libero delle persone tra gli stati membri.

1992 - Firma del Trattato di Maastricht. Gli stati membri decisero della creazione di un'Europa (occidentale) senza confini che volevano realizzare fino al millennio.

1994 - Il nome della comunità è cambiato in Unione Europa dimostrando la realizzazione della collaborazione sia nel campo della politica estera che nel campo della politica di difesa.

1995 - Nuovi stati membri: Svezia, Finlandia, Austria.

1995 - Entra in vigore l'Accordo di Schengen. (Il Regno Unito non fa parte dello spazio di Schengen, mentre l'Islanda e la Norvegia, come membri non UE, ci partecipa.)

1997 - Viene firmato un trattato sull'adesione dei paesi dell'Europa orientale.

2002 - Viene introdotta la valuta comune ufficiale dell'Unione, l'euro. Si crea l'eurozona. Si fonda l'unione monetaria e così anche la seconda più grande economia del mondo.
Membri (nel 2015): Germania, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Austria, Finlandia, Spagna, Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia, Slovacchia, Slovenia, Cipro, Malta, Estonia, Lettonia, Lituania.

2004 - Allargamento ad Est. Nuovi stati membri: Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Polonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Malta, Slovacchia, Slovenia.

2007 - Nuovi stati membri: Bulgaria e Romania.

2013 - Nuovo stato membro: Croazia.

Definizione dei termini:

Integrazione: la fusione di diverse economie nazionali indipendenti. Le differenze tra di loro spariscono sempre di più, mentre le relazioni economiche interstatali, e dopo anche altri tipi di relazioni, diventano sempre più simili. La fusione può realizzarsi in due livelli: in livello micro, cioè tra le imprese, e in livello macro, cioè tra i paesi.

Unione economica: la penultima fase dell'integrazione. L'unione economica viene caratterizzata da diverse cose: dall'abolizione delle economie nazionali, da una politica economica comune, dagli investimenti comuni, dalle catene tecnologiche che oltrepassano i confini, dalle procedure produttive e di vendita organizzate comunemente e dalla valuta comune.

Unione politica: la forma più avanzata dell'integrazione. Oltre all'integrazione economica si verifica anche una politica comune (cioè i stati membri formano un unico paese).

Unione economica regionale: quella forma dell'integrazione quando l'integrazione economica si forma una regione geograficamente ben definita.

NATO

L'Organizzazione del Trattato dell'Atlantico del Nord (NATO - North Atlantic Treaty Organization) è l'allenaza dei 28 paesi dell'America settentrionale e dell'Europa.
Il trattato istitutivo fu firmato dopo la seconda guerra mondiale, il 4 aprile 1949, a Washington. L'organizzazione fu creata durante la corsa al riarmo nel corso della guerra fredda per indebolire l'Unione Sovietica che diventava sempre più forte in Europa, e per essere un'alleanza militare contrapposta al Patto di Varsavia.

Dopo la guerra fredda l'organizzazione è diventata il difensore della civiltà occidentale. Il Trattato del Nord Atlantico contiene gli obiettivi dell'alleanza, secondo cui gli stati membri possono utilizzare ogni mezzo politico e militare per la tutela della libertà e della sicurezza dei loro paesi. Un ulteriore scopo dell'organizzazione è quello di impedire l'espansione dell'influenza politica e militare della Russia. Oggi gli stati membri si occupano del mantenimento della pace anche al di fuori dei confini dei loro paesi.
La politica della Nato riflette bene gli interessi politici esterni ed economici degli Stati Uniti, visto che questo è il potere dirigente dell'organizzazione. L'Ungheria, assieme alla Repubblica Ceca e alla Polonia, ha aderito alla Nato nel 1999, mentre nel 2004 cinque altri paesi sono entrati nell'organizzazione (Slovacchia, Slovenia, Estonia, Lettonia, Lituania) e più tardi anche la Bulgaria e la Romania.

Extra correlati

Campo profughi in Africa (Darfur)

A causa dei conflitti militari in Sudan, diversi milioni di persone hanno dovuto abbandonare le loro case.

Fatti geografici interessanti – Geografia sociale

Questa animazione presenta alcuni fatti di geografia sociale.

Forme di governo e lingue ufficiali

L'animazione presenta le forme di governo e le lingue ufficiali dei Paesi del mondo.

Golden Gate Bridge (San Francisco, 1937)

Il ponte sospeso che sovrasta lo stretto che collega la baia di San Francisco e l'Oceano Pacifico fu inaugurato nel 1937.

Grandi migrazioni della storia

Nella storia dell'umanità ci sono stati grandi migrazioni dalla preistoria ai giorni nostri.

I Paesi dell'Africa

Impariamo la posizione geografica, le capitali e le bandiere dei Paesi dell'Africa con un esercizio con tre diversi livelli di difficoltà.

I Paesi dell'Asia

Impariamo la posizione geografica, le capitali e le bandiere dei Paesi dell'Asia con un esercizio con tre diversi livelli di difficoltà.

I Paesi dell'Europa

Impariamo la posizione geografica, le capitali e le bandiere dei Paesi dell'Europa con un esercizio con tre diversi livelli di difficoltà.

I Paesi delle Americhe

Impariamo la posizione geografica, le capitali e le bandiere dei Paesi delle America con un esercizio con tre diversi livelli di difficoltà.

Le città del mondo

L'animazione presenta la posizione geografica delle principali città della Terra.

Le religioni del mondo oggi

La distribuzione delle maggiori religioni mondiali era influenzata da eventi storici.

Mappa amministrativa dei Paesi Bassi

L'animazione presenta l'organizzazione amministrativa dei Paesi Bassi, così come le province e le loro capitali.

Mappa amministrativa del'Austria

L'animazione presenta le divisioni amministrative dell'Austria.

Mappa amministrativa della Germania

L'animazione presenta le divisioni amministrative della Germania.

Monte Rushmore (USA)

Scolpite in una scogliera di granito, le sculture del Monumento nazionale del Monte Rushmore raffigurano i volti di quattro famosi presidenti americani.

Paesi del mondo

Impariamo la posizione geografica, il capitale e la bandiera dei paesi del mondo con un esercizio in tre diversi livelli di difficoltà.

Parco industriale

I parchi industriali forniscono infrastrutture e servizi alle aziende.

Rifugiati e migranti

L'animazione mostra la crisi migratoria e dei rifugiati di oggi da diversi punti di vista.

Simboli e attrazioni nazionali

L'animazione presenta i simboli nazionali e le attrazioni del Paesi del mondo.

Slavi

La maggior parte dei popoli slavi odierni, divisi in 3 grandi gruppi, vivono in 14 Paesi europei.

Stati e città degli Stati Uniti d’America

L'animazione presenta gli Stati e le città degli Stati Uniti d'America.

Mappa amministrativa di Ungheria

L'animazione presenta le regioni più importanti, le contee e le città dell'Ungheria.

Added to your cart.